Venerdì, 23 aprile 2021 - ore 11.21

Degli Angeli(M5S): ‘Moratti nuovo assessore Sanità? Una tragedia per Lombardia’

Titoloni di giornali, annunci e grandi lodi per la figura che dovrebbe sostituire Gallera all’assessorato al Welfare, Letizia Moratti.

| Scritto da Redazione
Degli Angeli(M5S): ‘Moratti nuovo assessore Sanità? Una tragedia per Lombardia’

Degli Angeli(M5S): ‘Letizia Moratti nuovo assessore alla Sanità? Una tragedia per la Lombardia’

“Titoloni di giornali, annunci e grandi lodi per la figura che dovrebbe sostituire Gallera all’assessorato al Welfare, Letizia Moratti. Lodi tessute con cognizione di causa, o dipinte per costruire l’ennesima operazione di marketing/propaganda?”.

Esordisce Marco Degli Angeli, consigliere regionale del M5s Lombardia, in merito alla questione che tanto sta scaldando i banchi della politica regionale: il rimpasto della giunta Fontana.

Entrando nella questione, il front-office della Lega, Attilio Fontana, ha parlato di un nuovo team, pieno di entusiasmo per affrontare i prossimi anni con nuova energia. “ È incredibile - commenta Degli Angeli  - qualcuno, da via Bellerio, deve aver dato al presidente di Regione Lombardia il permesso di tornare ad esprimersi dopo giorni di silenzio”.

Ma ancora più incredibile, per il consigliere pentastellato sono tutte le affermazioni fatte finora, soprattutto da parte  del leader del Carroccio Matteo Salvini, che definisce la Moratti come un manager in grado di dare garanzie: “Definirla un manager - asserisce Degli Angeli - è sibillino. La vedo più come la solita visione di una sanità azienda, usata per produrre utili. Un vero e proprio Business sulle spalle dei cittadini, nella peggior tradizione di privatizzazione e cessione di prerogative pubbliche”.

E mentre lei, la potenziale candidata alla carica di assessore al Welfare Letizia Moratti viene definita “garanzia di serietà e professionalità, così come il suo curricula dimostra”, il consigliere targato 5S non le manda certo a dire: “Partiamo dal suo curriculum: ex sindaco di Milano, ex ministro dell’Istruzione, ex presidente della Rai eccetera, ma anche condannata dalla Corte dei conti in via definitiva per colpa grave nella vicenda delle consulenze d’oro, con un danno erariale di 591 mila euro”. Un curriculum, senza ombra di dubbio, difficile da non notare.

“Fino a ieri - specifica Degli Angeli - Fontana e la sua maggioranza hanno pubblicamente difeso a spada tratta i protagonisti del fallimento che ha trasformato la Lombardia da locomotiva, a fanalino di coda d’Italia. Oggi  - conclude - sembra che la Lega, cercando di riscattarsi, prenda gusto nel difendere l’indifendibile. I cittadini lombardi non meritano certo tutto questo”.

463 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online