Sabato, 13 agosto 2022 - ore 02.44

Differenziata a Cremona E se il ‘porta a porta’ venisse fatto di notte? Di Gian Carlo Storti

Da quello che posso capire sentendo le persone, i cittadini, da quelli più anziani ai giovanissimi la raccolta differenziata piace, è utile, educativa ecc. Le critiche si concentrano sulla modalità di raccolta che lascia i marciapiedi pieni di sacchi e contenitori per molte ore aumentando le difficoltà di chi li deve utilizzare ed abbassando notevolmente il decoro della città

| Scritto da Redazione
Differenziata a Cremona E se il ‘porta a porta’ venisse fatto di notte? Di Gian Carlo Storti Differenziata a Cremona E se il ‘porta a porta’ venisse fatto di notte? Di Gian Carlo Storti Differenziata a Cremona E se il ‘porta a porta’ venisse fatto di notte? Di Gian Carlo Storti

La raccolta differenziata a Cremona con la modalità porta a porta sta dando i suoi primi frutti. Ovvero in poco tempo si è raggiunto il 70% Un ottimo risultato direi visti i dati di partenza.

I problemi però non mancano e sono spesso segnalati anche su nostro sito.

In particolare le segnalazioni si concentrano su questi filoni:

  1. La sperequazione delle rette, ovvero il fatto che la  raccolta del ‘verde’ è pagata da tutta la collettività e non solo da chi produce questo rifiuto;
  2. la mancata regolarità della raccolta in alcuni quartieri e zone della città che crea quindi ‘montagne’ più o meno grandi di rifiuti nei depositi dei condomini ecc.;
  3. il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti per strada pare sia aumentato; mentre prima si creavano depositi  in prossimità dei cassonetti oggi , queste persone, lasciano sacchetti , sacchettoni, scatole e mobili sulle strade di periferia in massima parte;
  4. la maggio parte delle persone non segue le indicazioni dei volantini ed espone i contenitori dei rifiuti ,che verranno raccolti sia al mattino che al pomeriggio, la sera precedente, pertanto l’effetto visivo è che  dalla sera al tardo  pomeriggio  le strade , o meglio i marciapiedi, sono ingombri da sacchetti o contenitori più o meno grandi ed odorosi;
  5. a detta di molti questa modalità di esposizione dei rifiuti fa venir meno il decoro della città e crea problemi ai disabili, tanti o pochi che siano, a muoversi sui marciapiedi che spesso, fra l’altro, non sempre sono tenuti al meglio.

Da quello che posso capire sentendo le persone, i cittadini, da quelli più anziani ai giovanissimi  la raccolta differenziata piace, è utile, educativa ecc. Le critiche si concentrano sulla modalità di raccolta.

Ma perché la raccolta non viene fatta di notte? In questo modo al mattino la città, quando si sveglia, sarebbe bella pulita e vi sarebbero meno mezzi in circolazione a trasportare rifiuti.

Ed è questa domanda che giriamo agli amministratori.

In parte immaginiamo   già le risposte: costa di più, problema dei turni del personale ecc.

Però , permettetemi, vedere le strade della città per delle ore con sacchi e contenitori di rifiuti non è un belvedere. Soprattutto se questo crea anche disagi alle persone , in particolare anziani e disabili,che debbono utilizzare i marciapiedi.

Ci sono altre strade? Chi le deve studiare le studi. Sicuramente il servizio di raccolta va notevolmente migliorato fermo restando la giustezza della scelta della raccolta differenziata porta a porta.

 

Sondaggio: Sei soddisfatto del servizio di raccolta differenziata in Cremona città? Vota cliccando qui

 

 

1748 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online