Giovedì, 20 gennaio 2022 - ore 14.26

Ecosistema Urbano Cremona conferma il suo degrado | Luca Nolli (M5S)

Dopo l’autocelebrazione alla presentazione della Food Policy dello scorso Week End, Cremona ha ricevuto un’ulteriore bocciatura della sua politica ambientale.

| Scritto da Redazione
Ecosistema Urbano Cremona conferma il suo degrado | Luca Nolli (M5S)

Ecosistema Urbano Cremona conferma il suo degrado | Luca Nolli (M5S)

Dopo l’autocelebrazione alla presentazione della Food Policy dello scorso Week End, oggi Cremona ha ricevuto un’ulteriore bocciatura della sua politica ambientale.

Mi fa specie che questa maggioranza che in campagna elettorale, solo due anni fa, puntava su uno sviluppo ecosostenibile della città ci abbia fatto assistere a nuova cementificazione, nuovi centri commerciale e abbattimenti di alberi.

Quel che è peggio è che tutto questo avviene senza aver prima progettato ne considerato le conseguenze. Più parcheggi a pagamento in centro e centri commerciali all’interno della tangenziale. Intanto il centro storico muore.

A giorni aprirà un nuovo Mega centro commerciale in un’area già caotica per il traffico come il rondò di Via Castelleone. Sto ancora aspettando che l’assessore Pasquali ci presenti il progetto della viabilità come promesso in risposta a una mia interrogazione. Mi son sentito dire, in Consiglio Comunale, che “lo hanno quasi ultimato e lo presenteranno presto”.

Forse, a mio parere, sarebbe stato meglio considerare lo studio viabilistico prima di autorizzare un’altra area commerciale di quelle dimensioni. Quante piante storiche hanno abbattuto quest’estate definite “pericolose”? Mi chiedo che fine ha fatto quel legname di valore non indifferente? Un quartiere di Cremona, come quello di Cavatigozzi, è dimenticato da sempre per paura di pestare i piedi a chi comanda veramente a Cremona.

Siamo la seconda città più inquinata d’Europa ma, sempre in Consiglio, mi sono sentito dire dal Sindaco che “è una falsità perché riguarda solo il PM 2.5”. forse il Sindaco non conosce gli effetti sulla salute di questo inquinante; molto più pericoloso del PM10.

Ci si vanta dei Km fatti di pista ciclabili senza però valutare la fruibilità di queste piste. Scandalosa la “riga tirata per terra” per delimitare la pista di Cavatigozzi dove i TIR sfiorano i ciclisti.

Bellissimo anche il “percorso di guerra” della ciclabile di Viale Trento Trieste o l’attraversamento ciclabile di via Brescia nell’imbocco della Tangenziale.

Siamo sempre in attesa del completamento dello Studio Epidemiologico promesso entro il 31 dicembre; sempre in risposta ad una mia interrogazione. Manca più di un mese, comincio a perdere la speranza. Complimenti per come la colonia Felina lungo il Po’ sia stata “sfrattata” con le ruspe e di come vogliano trasferire quella di Via Bissolati sotto la tangenziale.

Come si fa a dire che questa maggioranza non sia animalista-ambientalista? Non so se piangere o ridere. In questi giorni ho letto sui giornali l’alzata di scudi da parte di esponenti della maggioranza che definiscono “imbarazzanti” le critiche lanciate dalle opposizioni. Io ritengo imbarazzante fare un “teatrino ecologista” per poi, nei fatti, comportarsi in modo diametralmente opposto. Negare l’evidenza delle varie classifiche che, nostro malgrado, ci coinvolgono.

Ultima fra tutte la raccolta puntuale da poco inaugurata su cui evito di soffermarmi per non scrivere un poema.

Per Lega Ambiente siamo retrocessi dal 13esimo al 25esimo posto per l’Ecosistema Urbano. Credo che Lega Ambiente si stia sbagliando, per me, non ci meritiamo neanche il 25esimo posto. Concludo con due riflessioni: Quanti cremonesi hanno votato questa maggioranza per una Cremona più verdeanimalista-ambientalista? Quanti di questi cremonesi ritengono ancora di aver fatto la scelta giusta? Cremona, lì 8 novembre 2021

Luca Nolli (M5S)

 

Cremona novembre 2021 

263 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online