Venerdì, 12 agosto 2022 - ore 14.04

Hannover ed il Comune di Napoli firmano un’intesa a cooperare

| Scritto da Redazione
Hannover ed il Comune di Napoli  firmano un’intesa a cooperare

La Regione Metropolitana di Hannover ed il Comune di Napoli  firmano un’intesa a cooperare
Il 13 e 14 settembre si è tenuta ad Hannover  la visita del V. Sindaco di Napoli,  Tommaso Sodano, per avere uno scambio di informazioni e per valutare le soluzioni di sviluppo sostenibile adottate da questa Cittá nei settori energetici  e di mobilità urbana. 
L’incontro precede la preparazione di un Accordo di collaborazione tra le due Cittá per favorire un regolare scambio di know how tra la Metropolregion di Hannover ed il Comune partenopeo nel campo dello sviluppo eco-sostenibile. Questo incontro è stato avviato dal Comites di Hannover che ha visto impegnati in prima persona la Dott.ssa Assunta Verrone ed anche il Presidente del Comites Dott. G. Scigliano.
Il V. Sindaco del Comune di Napoli, accompagnato dalla Prof.ssa Mariacristina Roscia dell’Universitá Federico II di Napoli e la Metropolregion Hannover – Braunschweig – Göttingen – Wolfsburg, è stato ricevuto presso la Rathaus di Hannover dove è stato ricevuto dal Borgomastro, Bernd Strauch, che ha dato il benvenuto al Dr. Sodano accompagnato dal Console Generale Dott. Gianpaolo Ceprini. Dopo i saluti di rito il Borgomastro ha fatto visitare ai predetti ospiti la sala consiliare del Land Stato di Hannover.
Nella giornata del 13 settembre ci sono stati diversi incontri con le imprese specializzate nei predetti settori di intervento urbano , che si sono tenuti nella Rathaus, mentre il 14 settembre,  si è tenuta una conferenza stampa, e successivamente c’è stata la visita alla Cittá di Wolfsburg e ad alcune strutture realizzate dalla Volkswagen per la mobilitá urbana.
Il 13 settembre, nella sala del Camino della Rathaus, il Dirigente della Regione Metropolitana di Hannover, Dr. Raimund Nowak, ha presentato al V. Sindaco di Napoli il Programma delle attivitá nel settore energia e mobilitá (attuate ed in corso di attuazione) nelle quali sono coinvolte le principali cittá della Bassa Sassonia: Hannover, Braunschweig,  Göttingen e Wolfsburg.   
Successivamente, il V. Sindaco Sodano, ha illustrato ai presenti la realtá urbana della cittá di Napoli con quanto è stato sin qui realizzato per fronteggiare determinate problematiche ambientali, quale quella dei rifiuti che finí per dare una bruttissima immagine di questa cittá in tutto il mondo a seguito dell’emergenza rifiuti.   Ha quindi espresso un grato ringraziamento per la disponibilitá della Cittá di Hannover ad avviare una costruttiva collaborazione per favorire il miglioramento della vita della cittá Partenopea.
Sono stati, poi, illustrati i seguenti progetti realizzati dalle imprese tedesche per la Metropolregion:
- “Geotermia nella Germania del Nord”, dal Dr. Gregor Holtmannspoetter, della
KIRCHNER enerGEO SRL di Stadthagen;
-“Rifornimento decentrato di energia in spazi rurali – Modello dei paesi con bio-energia” , dal Dr. Heiko Lhrengel, Dirigente del Centro Nuove Energie di Gottinga;
-“Metropolitan Solutions – Piattaforma internazionale per infrastrutture urbane” dal Thomas Rilke, Direktor Metropolitan Solutions Deutsche Messe AG;
-“Energie rinnovabili – l’uso dell’energia solare”, dal Dr. Gudrun Huepper, della AS Solar GmbH di Hannover.

I temi trattati sono stati appositamente scelti dal Dr. Nowak perché piú idonei alla realtá territoriale del Comune di Napoli.
Il V. Sindaco Sodano a conclusione delle presentazioni non ha mancato di esprimere un caloro ringraziamento al Dr. Nowak per questa notevole disponibilitá di cui egli ha detto “..la cittá approfitterá ampiamente, studiando attentamente come poter trasferire queste interessanti forme di approvvigionamento energetico naturale che possono migliorare non solo l’eco-sistema urbano ma la stessa qualitá della vita di Napoli e delle altre cittá della Campania”.
Nella serata del 13 settembre, l’Oberburghermaister di Hannover, S. Weil, ha offerto all’illustre ospite una Cena, su invito della Deutsche Messe AG (SPA Fiera tedesca), nella Cucina del Castello di Herrenhausen.
Il 14 settembre, alle ore 9,00 si è tenuta la conferenza stampa, nella quale il Dr. Nowak, per la Metropolregion ha auspicato che si possa concretizzare al piú presto questo accordo di collaborazione nell’ambito del quale la Cittá di Hannover è ben felice di trasferire le proprie esperienze alla Cittá di Napoli.
Il V. Sindaco di Napoli, dopo aver espresso apprezzamenti per quanto ha saputo realizzare in ambito cittadino la Metropolregion di Hannover, si è detto ben lieto di favorire la firma dell’Accordo di collaborazione tra le due cittá che dovrebbe avvenire entro il mese di febbraio 2013, quando la delegazione di Hannover scenderá in visita a Napoli per sottoscriverlo.
Il V. Sindaco di Napoli, il Dr. Nowak ed il Console Generale Ceprini  si sono poi recati a Wolfsburg dove sono stati ricevuti dall’Oberburghermaister, Klaus Mohrs nella Rathaus per i saluti di rito e lo scambio  dei doni.
hanno visitato poi la E-Mobility Station realizzata dalla Volkswagen. Un impianto per il rifornimento di tutte le macchine elettriche ed a trazione mista (benzina ed elettricitá) il cui funzionamento è autonomo in quanto ha ben tre impianti che producono energia elettrica con fonti rinnovabili: geotermica, eolica e fotovoltaica.   I tre sistemi alimentano le “pompe” di rifornimento per le vetture, di cui una a corrente continua ed alternata che rappresenta quella che viene definita la rivoluzione del sistema di rifornimento cittadino (consente in sostanza di rifornire una vettura di energia elettrica in tempi rapidissimi -20 minuti- differentemente dal sistema tradizionale che chiede circa 6 ore).
La visita é proseguita all’Autostadt Wolfsburg dove il Direttore del Centro ha mostrato i principali modelli automobilistici del Gruppo VW (Porche, Skoda, VW, AUDI, Seat e Lamborghini).
La serata si è conclusa con una cena delle Delegazioni presso un noto ristorante italiano di Hannover al quale era anche presente il Presidente del COMITES di Hannover, Dr. Scigliano e la dott.ssa Verrone offerta dal Console Ceprini. In Questa occasione il Presidente del Comites Scigliano ha messo in evidenza il ruolo importantissimo  giocato dai Comuni nella creazione di un’europa dei popoli.
A margine degli incontri sopra citati  il Console Ceprini ha avuto modo di parlare a lungo con il Vice Sindaco Dr. Sodano, sugli sviluppi che intende dare a questa collaborazione con la Cittá di Hannover, e per i quali ha dato la sua totale disponibilitá.
Di tali sviluppi in particolare, il Dr. Sodano,  ha chiesto  al console di avviare quanto prima ogni utile contatto per:
- realizzare a Napoli da parte della VW tre stazioni di rifornimento di energia elettrica;
- favorire un interscambio con la VW in tema di mobilitá urbana (nel quale verrá coinvolta anche la Fiat di Torino);
- favorire in ambito culturale progetti di interscambi giovanili tra le scuole di Napoli e quelle della Bassa Sassonia;
- avviare contatti con la Ferien Messe di Hannover per favorire la partecipazione delle imprese campane alle fiere specialistiche (di cui invieró l’elenco a breve);
- favorire, anche tramite il Comites di Hannover, un interscambio con la collettivitá napoletana in Bassa Sassonia.

L’incontro ha indubbiamente posto le basi per l’avvio di una importante collaborazione tra le due cittá che dovrebbe concludersi con la sottoscrizione dell’Accordo di collaborazione per la cui sottoscrizione la Delegazione di Hannover verrá invitata a Napoli nel febbraio p.v..
Pur trattandosi di due diverse realtá il V. Sindaco di Napoli ha saputo cogliere l’importanza di questo interscambio.  Egli ha voluto visitare una realtá modello (Hannover è considerata la 4ta cittá in ordine di importanza per la qualitá della vita urbana in Germania) che ha saputo risolvere determinate problematiche per uno sviluppo eco-sostenibile delle cittá della Bassa Sassonia, con particolare riguardo a quella di Hannover.   
Dall’incontro è emerso in particolare che: la conoscenza, come fattore strategico per un nuovo sviluppo delle città e per migliorare la vita dei cittadini che le abitano,  è indubbiamente la prima condizione per affrontare e risolvere i problemi sottostanti.   L’altro elemento importante è la collaborazione con altre realtá piú evolute, dal cui confronto sulle nuove tecnologie e sulle politiche da adottare per realizzare interventi di sviluppo del territorio basati sulla qualità e sui bisogni dei cittadini, nascono le decisioni per superare le problematiche legate alla qualità della vita urbana: mobilità, logistica, domotica, nuovi materiali, efficienza energetica e fonti rinnovabili.

2737 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria