Lunedì, 24 giugno 2024 - ore 04.45

I CANDIDATI ALLEANZA VERDI SINISTRA , MAI PIU' LAGER, NO AI CPR

L'IMPEGNO ALLA CHIUSUSRA SOTTOSCRITTO DA TUTTI I CANDIDATI ALLE ELEZIONI EUROPEE DELL'8 E 9 GIUGNO.

| Scritto da Redazione
I CANDIDATI ALLEANZA VERDI SINISTRA , MAI PIU' LAGER, NO AI CPR

I  candidati e le candidate alle elezioni europee per Alleanza Verdi Sinistra sottoscrivono l’appello della Rete “Mai più lager - No ai CPR” per un impegno alla chiusura dei CPR e contro la logica securitaria delle politiche d’asilo e dell’immigrazione.

Alleanza Verdi Sinistra è da sempre a favore di politiche di regolarizzazione e di inclusione delle persone migranti, per una radicale riforma del diritto di cittadinanza e contro un modello securitario basato su respingimenti, repressione e detenzione amministrativa, modello sempre più impiegato in Italia e in altri Paesi europei.

Alleanza Verdi Sinistra è a favore della chiusura dei CPR sul territorio nazionale, si oppone alla costruzione di eventuali CPR in Paesi terzi e alle politiche europee che incoraggino, facilitino o addirittura finanzino la loro realizzazione negli stati membri.

I CPR rappresentano un buco nero nel sistema dei diritti civili, che violano diritti fondamentali riconosciuti dalla Costituzione, quali il diritto alla libertà personale, alla salute e alla difmNei CPR le persone straniere sono detenute - per un periodo esteso dal governo Meloni a 18 mesi - senza che abbiano commesso alcun reato, per un mero illecito amministrativo, ovvero non possedere un permesso di soggiorno, a fronte di una legge nazionale che non offre alternative alla condizione di irregolarità sul territorio.

I CPR sono luoghi strutturalmente deumanizzanti e patogeni, in cui le persone sono spesso abbandonate nella sofferenza e nella disperazione, in condizioni di estremo degrado e disagio, che portano ad autolesionismo e atti estremi.

 CPR sono stati progettati per essere sottratti allo sguardo della collettività e impedire il controllo delle loro condizioni interne. Ciò nonostante, negli scorsi mesi sono stati documentati gli abusi commessi ed è emerso l’orrore esistente. La loro collocazione fuori dai confini nazionali renderebbe ancora più difficile qualsiasi forma di controllo.

Alleanza Verdi Sinistra ritiene che la richiesta di chiusura dei CPR rappresenti una scelta politica coerente. Una scelta che non può limitarsi a una decisione individuale dei singoli candidati e delle candidate in base alle proprie sensibilità etiche e politiche, ma una decisione che è necessario assumere in anticipo, collettivamente prima del voto europeo.esa.

Per questi motivi, le candidate e i candidati di Alleanza Verdi Sinistra alle elezioni europee dell’8 e 9 giugno sottoscrivono l’appello della Rete “Mai più lager - No ai CPR” e assumono l’impegno per la chiusura di tutti i CPR in Italia e altrove e per una radicale revisione delle politiche d’asilo e dell’immigrazione, recentemente approvate dal Parlamento europeo.

312 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online