Domenica, 14 aprile 2024 - ore 13.46

Il gioco prende forma: l'Uisp presenta Giocagin 2023

Il 25 e il 26 febbraio saranno le giornate centrali della 35^ edizione della manifestazione nazionale Uisp

| Scritto da Redazione
Il gioco prende forma: l'Uisp presenta Giocagin 2023

Il gioco prende forma: l'Uisp presenta Giocagin 2023

 Il 25 e il 26 febbraio saranno le giornate centrali della 35^ edizione della manifestazione nazionale Uisp. Parlano T. Pesce e M. Ceccantini

 Divertimento, sport e inclusione dal nord al sud d'Italia: tutto è pronto per la 35^ edizione di Giocagin, storica manifestazione nazionale dell’Uisp, che si terrà nei palazzetti dello sport, nelle scuole e nelle piazze di decine di città, da febbraio a maggio.

 "Giocagin ritorna, con i colori della pace e del divertimento, oltre alla voglia di riprendere appieno la festa gioiosa di una manifestazione simbolo dell’Uisp - dice Tiziano Pesce, presidente nazionale Uisp - ‘Il gioco prende forma’ è il “sottotitolo” che abbiamo riservato a questa particolare trentacinquesima edizione, per sintetizzare l’attenzione della nostra rete associativa agli aspetti ludici che accompagnano le attività sportive, soprattutto dei più giovani, e all’espressione corporea in cui si devono poter misurare tutte e tutti, indipendentemente dall’attitudine fisica, dalle abilità di ciascuno. Tutto questo all’interno di una cornice che è quella propria dell’Uisp, la cornice dello sport per tutti, all'interno della quale si esprimono le attività e i valori dell'associazione".

 Le giornate centrali della manifestazione saranno quelle di sabato 25 e domenica 26 febbraio, con 17 città coinvolte contemporaneamente: Barletta, Brescia, Camerano (AN), Civitavecchia (RM), Campobasso, Firenze, Giarre (CT), Lioni (AV), Marsala (TP), Martina Franca (TA), Palermo, Pieve a Nievole (PT), Piombino (LI), Rimini, Senigallia (AN), Taranto, Trento. Nei week end seguenti, altre città si uniranno alla manifestazione: Alessandria, Bolzano, Bra (CN), Castrovillari (CS), Codroipo (UD), Enna, Ferrara, Grosseto, Latina, Livorno, Macerata, Messina, Orvieto (TR), Pomezia (RM), Reggio Calabria, Rosignano (LI), Rovigo, Fucecchio (FI).

 “Riparte la stagione delle manifestazioni nazionali Uisp - dice Marco Ceccantini, responsabile manifestazioni nazionali Uisp - tra venti giorni sarà la volta di Giocagin che quest’anno assume una ulteriore importante valenza sociale: il mondo delle ginnastiche ha vissuto, infatti, mesi difficili, ma noi vogliamo ribadire che per l’Uisp al centro ci sono sempre le persone. Siamo molto attenti a garantire il benessere e la serenità di atlete e atleti che praticano sport con noi e lo saremo sempre di più. Il messaggio che vogliamo lanciare anche attraverso la grafica scelta per Giocagin 2023 è che il nostro corpo va protetto, curato e allenato, a prescindere dal suo aspetto: tutte e tutti possono fare ginnastica ed hanno lo stesso diritto ad essere sé stessi, senza bisogno di aderire ad un modello di riferimento. L’importante è star bene e misurarsi con sè stessi e i propri limiti”.

 La grafica e il video di lancio di questa edizione di Giocagin, infatti, hanno per protagonista una donna che pratica ginnastica con il sorriso, indossando abiti sportivi colorati e un fiore tra i capelli, all’insegna della libertà e del divertimento. Ma insieme a lei sono tanti i personaggi, donne e uomini di ogni età che praticano gli sport più diversi al ritmo di uno dei brani più noti e allegri della composizione teatrale di Mozart, Il flauto magico.

 GUARDA LO SPOT DI GIOCAGIN 2023

 Infatti, protagonisti della kermesse saranno tanti ragazzi e ragazze, atleti di tutte le età nelle diverse attività sportive, per tutti e a misura di ciascuno, dai 3 ai 90 anni: ginnastica, pattinaggio, arti marziali, danza, parkour, hip hop e molto altro. L’espressione corporea in ogni sua forma, la voglia di ripartire tutti insieme, la gioia e il divertimento a suon di musica saranno gli ingredienti che caratterizzeranno questa edizione della manifestazione Uisp, alla quale parteciperanno 50.000 persone.

 "Siamo consapevoli che lo sport è crescita, educazione, benessere, quando è svolto in ambienti sicuri, sani, distanti da ogni forma di abusi, siano essi fisici o emotivi - prosegue Tiziano Pesce - Giocagin, manifestazione che attorno alle ginnastiche fa ruotare tante altri discipline e attività, dalla danza al pattinaggio, dalle discipline orientali a tante altre attività da palestra e non solo, insomma, anche come simbolo di buone pratiche sulla tutela dei bambini e dei ragazzi che contribuisce a promuovere, sensibilizzando tutti coloro che ogni giorno sono coinvolti nella promozione sportiva e sociale. Ancora una volta abbiamo al nostro fianco partner di assoluto valore come Marsh e Alce Nero, a sottolineare l’importanza del praticare e far praticare attività sportiva in sicurezza e con corretti e sani stili di vita".

 Sport e diritti, sarà questo il leit motiv delle manifestazioni nazionali Uisp 2023: “Diritto al benessere, a sentirsi se stessi, alla pace, ad un ambiente sano - prosegue Ceccantini - primo fra tutti il diritto di praticare sport in sicurezza e in compagnia: dopo tre anni di limitazioni e timori sono tante le città che promuovono Giocagin e che, attraverso questa iniziativa, si rimettono in moto, portando nei palazzetti il movimento e lo spettacolo dello stare insieme. Sono circa 50 le città che da qui a maggio organizzeranno la manifestazione, un bel risultato e un segnale di ripartenza: lo sport ha ancora una volta l’opportunità di riportare le persone a socializzare nei luoghi in cui si pratica l’attività sportiva, e Giocagin rappresenta alla perfezione questo messaggio”.

 Partner istituzionali della manifestazione sono Marsh e Alce Nero, che da anni accompagnano la manifestazione Uisp di cui condividono i valori e il messaggio, all'insegna dei sani stili di vita e dell'inclusione.

 

 

 

 

 

800 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online