Martedì, 18 giugno 2019 - ore 03.29

L’ECOEVENTI ANIMAMONTIS LE VOCI DELLA MONTAGNA Evento 14 APRILE 2019

DOMENICA 14 APRILE ORE 21.00 ANDARE PER SILENZI La vocazione di perdersi e ritrovarsi nella natura Incontro con l'esploratore e scrittore Franco Michieli. La testimonianza di un approccio all'esplorazione, che va controcorrente rispetto ad una civiltà sempre più virtuale. Franco Michieli attraversa a piedi terre impervie, interpretandole esclusivamente con occhi e facoltà umane, in vero isolamento nella natura e senza l'ausilio di Gps, mappe, bussola ed orologio.

| Scritto da Redazione
L’ECOEVENTI ANIMAMONTIS  LE VOCI DELLA MONTAGNA  Evento  14 APRILE 2019

L’ECOEVENTI ANIMAMONTIS  LE VOCI DELLA MONTAGNA  Evento  14 APRILE 2019

Il 28 Marzo prende il via la terza edizione di ANIMAMONTIS Le voci della montagna, rassegna dedicata alla cultura della montagna, promossa e sostenuta dall'Unione di Comuni Lombarda  "Terre di Cascine" Comune di Castelverde e Comune di Pozzaglio ed Uniti e dal Club Alpino Italiano Sezione di Cremona.

 Un appuntamento ormai atteso dagli appassionati e cultori delle terre alte e che si propone come occasione per approfondire vari aspetti legati alla montagna. Il programma, curato da Emiliana Triglia e Tiziano Vidali, si  svolgerà in sei serate nel consueto e accogliente spazio del Centro Culturale Agorà di Castelverde fra arte, fotografia, ambiente, eventi letterari e teatro.

Poiché la nostra testata si rivolge ad una nicchia di lettori tendenzialmente informati e selettivi, diciamo di apprezzare sempre questa iniziativa e l’impegno sotteso da parte delle amministrazioni del territorio e, soprattutto, dell’associazionismo e del volontariato. Categoria nella quale iscriviamo, con un particolare trasporto il Club Alpino Italiano. Per un riconoscimento meritorio, per una nostra predisposizione personale e, ultimo ma non ultimo, per la circostanza rappresentata dal fatto che il nostro primo direttore, Leonida Bissolati, all’epoca della fondazione del CAI Cremonese avvenuta nel 1888, ne fu uno, insieme al cugino Ettore Sacchi, già deputato Nazionale, dei più conventi soci e sostenitori. Entrambi, nel prosieguo di un cursus politico-istituzionale di grande prestigio, resteranno profondamente legati al sodalizio. Che a Cremona trovò sin dall’inizio linfa nella borghesia illuminata ed ospitalità nella Società Filodrammatica Cremonese.  Bissolati, come si sa e come il sito CAI di Cremona opportunamente ricorda (e di ciò siamo grati) non si rivelerà solo socio prestigioso, ma praticherà nel corso della sua vita questo amore per la montagna. Che gli sarà utile, quando si arruolerà, combatterà e sarà ferito in un reggimento del corpo degli alpini. Il prossimo 6 marzo 2020, centesimo anniversario della sua scomparsa (avvenuta per i postumi della ferita in guerra, ne ricorderemo la ricca personalità. Tra cui l’amore per la montagna.

PROGRAMMA

GIOVEDI' 28 MARZO ore 20.30  Apertura rassegna e presentazione mostre:

FERRO E ACQUA

Sculture di Giorgio Salvato

Lupi e corvi, soggetti delle opere di Salvato, sono l'espressione della parte più istintiva e selvaggia della natura. Il ferro diventa protagonista delle sculture, fissandole nell'istante e cogliendone l'essenza del movimento.

BLACK MOUNTAIN

Dipinti di William Berni

Valle di Schams, Svizzera. E' qui che vive l'artista e che nei lunghi inverni trasferisce sulla tela la suggestione dell'ambiente alpino. Cupi blocchi granitici si contrappongono al candore di sfondi impalpabili. Paesaggi ricchi di suggestioni e atmosfere rarefatte.

LUPI IN AMBIENTI ESTREMI

Mostra fotografica di Paolo Rossi

Una decina di scatti negli angoli più selvaggi dell'Appennino, frutto di lunghi appostamenti e della passione che da anni coltiva il fotografo Paolo Rossi.

Ore 21.00

THE LAST HONEY HUNTER 

Regia di Ben Knight

Vincitore del premio Genziana d'Oro come Miglior film d'avventura al Trento Film Festival 2018, il film racconta la storia di un'antica forma di animismo praticata nella valle del fiume Hongu in Nepal. Un uomo magro e senza pretese di nome Mauli Dhan Rai si ritiene sia stato scelto dagli dei per il pericolo rito della raccolta del miele.

ATTRAVERSO I MIEI OCCHI 

Incontro con l'Associazione Passo dopo Passo

L'esperienza diretta di Giorgio e Tore, vigili del fuoco e fondatori dell'Associazione Passo dopo Passo che, dopo il terremoto in Nepal del 2015 hanno rivolto i loro sguardi non più verso l'alto per ammirare la mestosità delle cime, ma dritti negli occhi della gente per coglierne e comprenderne la sofferenza.

-------------------

LUNEDÌ 01 APRILE ORE 21.00

HO VISTO 30 LUPI E SONO ANCORA VIVO

Incontro con Paolo Rossi – Wolves Photographer

Paolo è l'ultimo, e anche il primo, dei lupari. Ha la barba nera. Un cappellaccio calcato in testa, la mantella spessa, gli scarponi coperti di fango. Niente fucile. Perché è un cacciatore di lupi che non spara. Scatta.

-------------------

GIOVEDÌ 04 APRILE ORE 21.00

CAMBIAMENTI CLIMATICI. QUALI SCENARI PER LE ALPI

Incontro con Riccardo Scotti – Geologo e glaciologo

Il cambiamento climatico ormai in atto da diverso tempo sta trasformando il volto di alcune zone del pianeta, inclusi gli ambienti che caratterizzano le nostre montagne.

Gli effetti sono evidenti soprattutto nel regresso e nella scomparsa dei ghiacciai.

Una riflessione che offre lo spunto per comprendere il fenomeno a livello globale

------------------------------

LUNEDÌ 08 APRILE ORE 21.00 UNA PARETE TUTTA PER SE' – Esplorazione nell'alpinismo femminile. Incontro con Linda Cottino. Giornalista e scrittrice L'avventura dell'alpinismo femminile attraverso racconti e immagini. Un territorio ancora poco esplorato che cela imprese di altissimo livello, a volte assolutamente insospettate. Un incessante e affascinante viaggio attraverso le ascese compiute dalle donne sulle grandi cime della Terra.

 ---------------------------

VENERDÌ 12 APRILE ORE 21.00 (S)LEGATI   Spettacolo teatrale di e con Jacopo Bicocchi e Mattia Fabris L'incredibile vicenda degli alpinisti Joe Simpson e Simon Yates. (S)legati è la storia di un sogno ambizioso: essere i primi al mondo a scalare la parete ovest del Siula Grande. Ma è anche la storia di un’amicizia e della corda che, durante quella terribile impresa, lega i due ragazzi e mette la vita dell’uno nelle mani dell’altro.

--------------------------

DOMENICA 14 APRILE ORE 21.00 ANDARE PER SILENZI La vocazione di perdersi e ritrovarsi nella natura Incontro con l'esploratore e scrittore Franco Michieli. La testimonianza di un approccio all'esplorazione, che va controcorrente rispetto ad una civiltà sempre più virtuale. Franco Michieli attraversa a piedi terre impervie, interpretandole esclusivamente con occhi e facoltà umane, in vero isolamento nella natura e senza l'ausilio di Gps, mappe, bussola ed orologio.

 

 

 

 

 

1212 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online