Domenica, 28 novembre 2021 - ore 04.06

L’INFERNO DI DANTE IN RIMA NORVEGESE: LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI KRISTIN FLOOD CON IIC E DANTE OSLO

| Scritto da Redazione
L’INFERNO DI DANTE IN RIMA NORVEGESE: LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI KRISTIN FLOOD CON IIC E DANTE OSLO

Si svolgerà mercoledì 19 maggio alle ore 18.00, nell’ambito delle celebrazioni dantesche per i 700 anni della morte del Sommo Poeta, la presentazione della pubblicazione sull’Inferno di Dante a cura della giornalista e scrittrice norvegese Kirstin Flood, organizzato dal Comitato della Dante Alighieri di Oslo e dall’Istituto Italiano di Cultura di Oslo.

L’evento sarà reso disponibile a tutti attraverso una diretta streaming sulla pagina Facebook dell’IIC di Oslo.

L’autrice Kristin Flood sarà in conversazione con il famoso artista e fotografo norvegese Morten Krogvold, che del libro ha scritto la prefazione.

Il titolo norvegese della pubblicazione è “Dantes Inferno, for de late, grådige og syndige fritt gjenfortalt av Kristin Flood”, che in traduzione italiana diventa “L’Inferno di Dante – per pigri, avidi e peccatori - una libera elaborazione di Kristin Flood”.

In questa nuova, libera rivisitazione dell’Inferno, l’opera del Sommo Poeta viene proposta ai lettori in un linguaggio norvegese semplice e fluido, comprensibile a tutti.

L’Inferno di Dante infatti è conosciuto in Norvegia tramite traduzioni in norvegese, ma è la prima volta che viene proposto in versione leggera e di facile lettura. Accade proprio nel 2021, l’anno in cui tutto il mondo celebra il settecentesimo anniversario dalla morte del Sommo Poeta.

Kristin Flood, autrice e giornalista con madre italiana, residente a Venezia dagli anni ’90 e corrispondente da molti anni dall’Italia per Aftenposten, il maggior quotidiano norvegese, ha utilizzato per la sua elaborazione varie edizioni italiane del poema. Ha messo in luce gli incontri più famosi e gli episodi più importanti del viaggio di Dante attraverso l’Inferno e li ha riproposti con le sue stesse parole, in rima, ispirandosi alla tradizione orale del Medioevo.

Attraverso 576 strofe leggere e talvolta umoristiche, l’Inferno di Dante prende la forma di una affascinante e divertente storia di un pellegrinaggio ultraterreno. Contemporaneamente, viene portata a conoscenza del lettore una delle opere più importanti della storia della letteratura in un modo scorrevole e facile. Il Poema di Dante non è più un testo impegnativo, cui hanno accesso principalmente studiosi e intellettuali, ma diventa un super-classico alla portata di tutti.

La Divina Commedia è stata proposta da anni in versioni leggere e accessibili al grande pubblico italiano. Ci sono riassunti per bambini e per adulti, anche in fumetti. Il più famoso divulgatore della Divina Commedia in Italia è l’attore Roberto Benigni con il suo spettacolo Tutto Dante. Milioni di italiani si sono riversati sulle piazze per ascoltare le sue letture e i suoi briosi e divertenti commenti della Divina Commedia.

Il capolavoro di Dante ha ispirato per 700 anni artisti, pittori, accademici e semplici lettori. Goethe, Shakespeare e T. S. Eliot sostenevano che il Poema di Dante non si finisce mai di studiarlo. Botticelli, Michelangelo, Salvador Dalì e William Blake hanno immortalato i personaggi e vicende del poema nella loro arte. Il francese Gustave Dorè (1832-1883) divenne famoso per le sue illustrazioni della Divina Commedia. Il libro di Kristin Flood contiene 35 delle sue illustrazioni fotografate da Morten Krogvold. (aise) 

424 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria