Domenica, 17 novembre 2019 - ore 11.02

L'Uisp di Cremona ha fatto centro colorando di rosa il mondo dello sport di Giorgio Barbieri

Lo scorso sabato mattina in una affollatissima aula magna del Liceo Classico 'Manin' di Cremona le vincitrici hanno potuto ricevere in premio la scultura realizzata dalle artiste cremonesi Tiziana Bernardi e Luisa Belloni.

| Scritto da Redazione
L'Uisp di Cremona ha fatto centro colorando di rosa il mondo dello sport di Giorgio Barbieri

Ancora una volta l'Uisp di Cremona ha fatto centro colorando di rosa il mondo dello sport. Per il quarto anno consecutivo l'associazione presieduta da Goffredo Iacchetti ha organizzato il 'Premio Mimosa' in collaborazione con il quotidiano 'La Provincia'. I lettori dovevano votare online il nome della migliore atleta, della più brava allenatrice e della dirigente sportiva dell'anno. E sabato mattina in una affollatissima aula magna del Liceo Classico 'Manin' di Cremona le vincitrici hanno potuto ricevere in premio la scultura realizzata dalle artiste cremonesi Tiziana Bernardi e Luisa Belloni.

E' stata una giornata di sport al femminile, con il dirigente scolastico dell'istituto Mirelva Mondini a fare gli onori di casa e la dirigente dell'Uisp (in particolare del baskin Cremona) Cristina Comellini a spiegare il lavoro e l'impegno della associazione sportiva. Presentate da un brillante Gigi Torresani, che ha ricordato che la manifestazione era dedicata a Fatim Yawara, la diciannovenne portiere della squadra di calcio del Gambia morta annegata in uno dei viaggi della speranza, sono salite sul palco a ricevere una targa la giudice internazionale di triathlon Laura Patti e la dirigente della Vanoli Basket Ruth Vanoli. C'era anche un terzo riconoscimento per laura Bacchi, l'atleta casalasca della Pomì però impegnata in campionato lo stesso giorno. Chiamata a ricordare la sua grande impresa anche la dottoressa Laura Mereghetti, che un  paio d'anni fa salvò un atleta di basket che si era accasciato a terra durante un amaichevole salvandogli la vita. A lei gli applausi e la maglia di Elston Turner offerta da Ruth Vanoli.

Poi i premi della quarta edizione del 'Mimosa': atleta dell'anno la giovanissima Alice Rossi della canottieri Flora (canottaggio), vincitrice di numerose gare a livello nazionale e internazionale; l'allenatrice di danza Cinzia Guarrini, la dirigente del Castello Ostiano di calcio Maria Paola Fornari. E infine per il settore comunicazione premio alla fotografa professionista Daniela Tarantini, presente alle ultime sei Olimpiadi.

Giorgio Barbieri 

Nella foto le premiate Laura Mereghetti, Laura Patti, Cinzia Guarrini, Maria Paola Fornari, Daniela Tarantini, Ruth Vanoli, Alice Rossi.

1195 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online