Giovedì, 20 gennaio 2022 - ore 21.40

La Cremonese espugna (1-0) il campo del Prato Primi in classifica di Giorgio Barbieri

Ora siamo primi ma non abbiamo ancora vinto nulla. Ci sono tre partite da giocare da qui alla fine della stagione regolare, 270 minuti in cui può succedere davvero di tutto.

| Scritto da Redazione
La Cremonese espugna (1-0) il campo del Prato Primi in classifica di Giorgio Barbieri

Oggi volevo scrivere 'Fuori la freccia, si sorpassa' ma mi è venuto in mente che avevo fatto un titolo uguale sul giornale un bel po' di anni fa. Si giocava in casa con il Foggia e con una vittoria avremmo superato i pugliesi. Come finì? Il Foggia vinse allo Zini con un gol di Sciannimanico ed io venni insultato per una settimana intera. Adesso, visto come sono andate le cose a Prato, il titolo sarebbe stato perfetto. Ma sarebbe troppo banale utilizzare quel titolo dopo la vittoria, bella fatica scriverlo quando si conosce già il risultato... Un fatto comunque è certo, da questa sera siamo primi in classifica e lo saremo sino al 22 aprile. Una rimonta in cui pochi credevano (me compreso) e che si è materializzata grazie a quattro successi consecutivi in parallelo con i colpi a vuoto dei grigiebasta (copyright di Giovanni Ratti). Una rimonta clamorosa di una squadra che ha saputo reagire alla doppia sconfitta nel derby, al suicidio di Gorgonzola e al pareggio interno con il Pontedera. Il carattere e la determinazione hanno avuto la meglio sulla rassegnazione. E questa è la risposta migliore che la squadra poteva dare ai tifosi e a sè stessa.

Ora siamo primi ma non abbiamo ancora vinto nulla. Ci sono tre partite da giocare da qui alla fine della stagione regolare, 270 minuti in cui può succedere davvero di tutto. Ma lì davanti a tutti ci siamo noi, sono loro che adesso devono inseguire. E chi ha visto il traguardo vicino e si vede battere quasi sul filo di lana spesso non ha più la forza di reagire.

Ieri a Prato la squadra ha sofferto molto, soprattutto nel secondo tempo. Ma il risultato era più importante del gioco. E quindi ci si è aggrappati al bel gol di Porcari (regalo alle due gemelline appena nate) per portare a casa il risultato pieno. Possiamo discutere dell'abbandono delle due punte sole senza rifornimenti, possiamo eccepire che l'ingresso di Perrulli ha spostato il baricentro un po' più in avanti, possiamo storcere il naso sul passaggio della difesa a cinque. Ma dobbiamo anche riconoscere i meriti di una difesa che non ha lasciato tiri pericolosi ai toscani e di una squadra che non ha mai perso la testa.

E adesso? Dopo avere estratto la freccia del sorpasso dobbiamo metterci a correre e chiudere ogni varco come si fa in Formula Uno. magari mettendoci anche un po' di traverso. Perchè anche un solo punto in più può valere la serie B.

1174 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online