Lunedì, 15 aprile 2024 - ore 01.08

La fine della Grande Ungheria

| Scritto da Redazione
La fine della Grande Ungheria

Esce il secondo titolo della collana "Beit studi" La fine della Grande Ungheria Fra rivoluzione e reazione a cura di Alberto Basciani e Roberto Ruspanti
Novant’anni fa si consumò il dramma de
Trianon, il trattato che il 4 giugno 1920 a Versailles
smembrò il millenario Regno plurietnico
d’Ungheria, che costituiva un’entità geopolitica
ben definita.Quella risoluzione causò alla nazione magiara un trauma dal quale fu
difficile riprendersi e che ancor oggi continua a
pesare sulla coscienza nazionale del popolo
ungherese e sulle sue relazioni con i popoli
vicini.I saggi riuniti nel presente volume analizzano
in maniera transdisciplinare alcune delle vicende politiche, culturali e
militari che dalla fine della Prima guerra
mondiale condussero a questo evento.
 
Eleonora Leghissa
www.beitcasaeditrice.it
tel/fax:  040 5199075

Scheda Libro
Beit casa editrice srl – Via del Monte Cengio 11, 34127 Trieste
Tel/fax 040 5199075 – info@beitcasaeditrice.itwww.beitcasaeditrice.it
Titolo: La fine della Grande Ungheria
fra rivoluzione e reazione
[1918 -1920]
Autori: AA. VV.
Curatori: Alberto Basciani e
Roberto Ruspanti
Collana: Beit studi (2)
Formato: 135 x 215 mm
Pagine: 256
Prezzo: 30,00 €
Isbn: 978-88-95324-17-3
Materiali: 10 cartine, indice dei nomi
Argomento del libro
L'Ungheria all'indomani della Prima guerra mondiale: dal crollo dell'Impero
austroungarico, al governo rivoluzionario di Bela Kun, fino alla svolta autoritaria
sotto la reggenza di Miklós Horthy.
In dodici contributi dei maggiori esperti italiani e ungheresi, un passaggio cruciale
della storia ungherese.
Novità febbraio 2011

Indice
La fine della Grande Ungheria
a cura di Alberto Basciani
e Roberto Ruspanti
fra rivoluzione e reazione [1918-1920]
7 Presentazione
15 amedeo di francesco
L’Ungheria e i vaticini di Endre Ady
43 mária ormos
Abbandonati nella terra di nessuno senza passato né futuro. L’Ungheria 1918-1919
53 carla corradi musi
József Kiss. “Fuochi” di malinconia prima della catastrofe
71 pasquale fornaro
Una rivoluzione impossibile.
Béla Kun e la Repubblica dei Consigli del marzo-agosto 1919
97 roberto ruspanti
Lajos Kassák un rivoluzionario scomodo
135 giuseppe monsagrati
Il socialista Oddino Morgari e la Repubblica ungherese dei Consigli
151 bruno ventavoli
Le confessioni di un bolscevico. Il giovane Márai nella Repubblica dei Consigli
161 alessandro gallo,
La rete ferroviaria ungherese spezzata: la fine di un impero
183 francesco guida
Al “servizio” della democrazia. Nicolae Petrescu Comnen e la Repubblica dei Consigli
197 andrea csillaghy
Ferenczi e la formazione culturale dell’analista
207 gianluca volpi
Stella rossa e sacra corona. La legione seclera in Transilvania
229 alberto basciani
La fine dell’Ungheria storica e la nascita della Piccola Intesa (1919-1921)
250 Indice dei nomi

2457 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria