Domenica, 24 marzo 2019 - ore 11.39

La ricerca di badanti a Udine

Moltissimi famiglie in Italia fanno uso quotidianamente di badanti certificate che aiutano nel delicato compito di assistenza agli anziani.

| Scritto da Redazione
La ricerca di badanti a Udine

Mettendosi nei panni dei parenti che sono alla ricerca di badanti a Udine, non è semplice trovare una persona che trascorra tutto il giorno e anche la notte con la persona a loro cara. Spesso questa ricerca può essere frustrante o durare più del previsto perché non si riesce a trovare una badante che corrisponda appieno alle proprie esigenze e necessità. Per questo motivo è bene rivolgersi a una agenzia badanti a Udine che penserà a rendere il processo di ricerca più semplice ed immediato per i famigliari.

 

Quali sono i compiti di una badante

 

La badante ha delle mansioni ben precise da svolgere per legge. Innanzitutto, il suo compito principale è quello di prendersi cura a tempo pieno dell'anziano che può essere sufficiente, parzialmente sufficiente, non autosufficiente oppure malato e pertanto ha necessità di avere al fianco una persona fidata in grado di aiutarlo nelle mansioni, anche quelle più semplici e quotidiane. Da non sottovalutare l'aspetto del tenere compagnia a colui che è solo e che spesso è impossibilitato ad uscire e pertanto vive nella sua casa ventiquattro ore al giorno senza incontrare amici o parenti.

 

Le badanti a Udine hanno il compito anche di svolgere qualche faccenda domestica. Queste possono essere semplici operazioni relative al lavare e pulire la casa, fare il bucato, la spesa e cucinare i pasti. Tali pietanze devono assolutamente essere alla portata dell'anziano. Anche se spesso la badante è tenuta a condividere il momento del pasto con l'utente, questo deve essere cucinato tenendo conto dei suoi gusti e delle sue possibilità nel mangiarlo. Gli orari dei pasti e la dieta che deve seguire l'anziano ovviamente verrà esplicitata dal medico e dai famigliari. In aggiunta a ciò, questa importantissima figura deve assicurarsi di far prendere le medicine e qualsiasi altro genere di integratore prescritto dal medico nei giorni e negli orari indicati. Molto spesso, soprattutto nel caso di un anziano malato, si rende necessario somministrare più farmaci con diversi dosaggi ad orari differenti. Per questo motivo può essere utile alla badante un foglio o uno schema che le ricordi con precisione e immediatezza la routine riguardante la somministrazione delle pastiglie e degli integratori.

 

Oltre a tutto ciò, può anche venire richiesto alla badante di saper misurare la pressione (o saper utilizzare il misuratore di pressione automatico), mettere i pannolini in caso di incontinenza o saper sfruttare differenti ausili che migliorano e sono indispensabili per la salute e per l'igiene quotidiana dell'anziano. Infine, le viene anche richiesto di prendersi cura dell'aspetto estetico dell'utente, provvedendo ad una corretta e quotidiana igiene. Un ultimo aspetto da tenere in considerazione è quello relativo al dialogo tra i parenti. Questo significa che nel momento in cui la badante si accorge di qualche cambiamento o regressione dello stato di salute fisica e psicologica dell'anziano, ha l'obbligo di avvisare le persone più vicine per renderle partecipi.

 

Come effettuare la ricerca di badanti a Udine

 

Ricercare una badante non è certamente un compito semplice per i famigliari. Spesso c'è chi opta per l'inserimento di annunci sui giornali locali e si presentano moltissime persone che possono non avere ben chiaro qual'è il ruolo della badante e quali sono le sue mansioni, oltre al fatto di non presentare nessuna referenza. Essere referenziati in questo campo è fondamentale perché la badante passerà gran parte del tempo, se non tutte le ventiquattro ore, a stretto contatto con l'anziano e per i famigliari è importantissimo potersi fidare di lei e avere la propria fiducia. Oltre a ciò, non bisogna sottovalutare il periodo di prova in cui la badante può mettere in pratica quello che le viene richiesto e i parenti possono rendersi conto se può essere la persona giusta oppure è carente riguardo a determinate mansioni. Nel caso fosse così, la ricerca deve riprendere dall'inizio e questo può essere frustrante per la famiglia. Proprio per tale motivo è fondamentale affidarsi ad un'agenzia di badanti a Udine.

 

Di che cosa si occupa un'agenzia badanti

 

Affidarsi a uno staff di professionisti permette ai famigliari di sentirsi completamente supportati nel processo di ricerca ed inserimento della badante nel nucleo famigliare. Il vantaggio di mettersi nelle mani di un team di esperti del settore, permette di concentrarsi solamente su una scelta di persone già selezionate dall'agenzia, che presentano referenze e compatibilità con la richiesta della famiglia. Nel caso in cui la badante scelta non sia Italiana, l'agenzia verifica il regolare soggiorno in Italia. Molto importante è anche l'aspetto del non lasciare mai soli i parenti. Nel caso infatti d'infortunio, malattia o ferie della badante, l'agenzia provvede a cercare una sostituzione per garantire all'anziano un servizio di assistenza costante e di benessere dell'intera famiglia. In aggiunta, per accertarsi che le badanti sappiano svolgere tutte le mansioni spesso richieste dai famigliari, l'agenzia può occuparsi di svolgere un'adeguata formazione che tratta argomenti base quali alimentazione, mobilizzazione, igiene personale,...

 

In conclusione, la ricerca di badanti a Udine può non essere una cosa semplice per i famigliari e i parenti. Solamente con il passa parola tra le conoscenze e i canali social difficilmente si riesce a venire in contatto con badanti certificate e referenziate che sappiano svolgere in autonomia le loro principali mansioni. Il caso si complica se l'anziano è malato è richiede di cure più specifiche e un'assistenza continua. Proprio per tale motivo, l'agenzia si occupa sia di supportare le famiglie e indirizzarle verso la badante che meglio corrisponde al loro genere di necessità e bisogno, e sia di tutelare queste figure professionali. In ultimo caso, è bene sottolineare come venga sempre offerto alle badanti un contratto, iscrivendole all'Inps poiché per legge è assolutamente scorretto il lavoro in nero. In questo modo le badanti hanno il diritto di usufruire di due ore di riposo ogni giorno. L'agenzia si occupa anche di rendere versatili e flessibili questi riposi, soprattutto in caso di un anziano non autosufficiente che richiede un'assistenza continua. Solo così facendo la ricerca delle badanti non sarà un compito stressante per la famiglia.

272 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Coldiretti  La Lombardia si mangia 800 mila pizze al giorno

Coldiretti La Lombardia si mangia 800 mila pizze al giorno

È quanto emerge da un’elaborazione della Coldiretti, sulle 14 mila imprese del comparto attive in regione, diffusa in occasione della prima giornata internazionale della pizza dopo che l’Unesco ha proclamato l’arte dei pizzaioli patrimonio immateriale dell’umanità e a 24 ore dal vile attentato con la bomba esplosa davanti all’ingresso della storica pizzeria Sorbillo di via Tribunali, nel cuore di Napoli.