Martedì, 18 gennaio 2022 - ore 23.10

La Spagna cambia idea: meno rigore

| Scritto da Redazione
La Spagna cambia idea: meno rigore

Annuncio a sorpresa del premier Rajoy: il deficit di Madrid nel 2012 sarà al 5,8% del Pil, anziché al 4,4%, come precedentemente concordato da Zapatero con Bruxelles. Una scelta obbligata per non uccidere la ripresa, ma anche una sfida all'Ue

Quasi un punto e mezzo di deficit in più rispetto a quanto concordato dal suo predecessore, Josè Luis Zapatero. Sorprendendo un po' tutti gli osservatori, il premier spagnolo Mariano Rajoy ha sfidato oggi la Commissione Ue e le ferree direttive di Berlino annunciando per il 2012 un deficit al 5,8% del Pil, anziché al 4,4%.

Una decisione presa tra l'altro senza parlarne con i colleghi europei, perché, ha spiegato Rajoy, si tratta una “decisione sovrana della Spagna”. Stupita la stampa spagnola, che si aspettava un 'allungo' del deficit 2012 ma solo di 'qualche decimo', e rilevava oggi che al summit di Bruxelles nessuno aveva dato segnali di apertura davanti alla situazione critica che Rajoy ha ereditato da Zapatero: un deficit 2011 all'8,5%, invece del 6% garantito dal governo socialista, una disoccupazione al 22,85% (in probabile aumento), previsioni di crescita negativa al -1,7% nel 2012, invece del +2%.


In ogni caso, il premier spagnolo afferma di rispettare gli obiettivi del Patto di Stabilità e garantisce che Madrid scenderà comunque al 3% nel 2013. Ma un taglio del deficit di oltre 4 punti del Pil quest'anno peserebbe 44 miliardi, e stroncherebbe ogni possibilità di ripresa, incrementando ancora di più la disoccupazione e rischiando un'esplosione sociale.

Insomma, Rajoy, esponente di una destra liberista che ha dato vita ad una riforma del mercato del lavoro molto penalizzante per i lavoratori (probabile uno sciopero generale il 29 marzo), si svincola dalla dottrina del rigore a tutti i costi e si dice convinto che alla fine, in giugno, l'Ue accetterà i nuovi piani di Madrid e che anche dai mercati non verrà meno la fiducia riapparsa nelle ultime settimane verso Madrid.

leggi tutto articolo cliccando qui
http://www.rassegna.it/articoli/2012/03/2/84368/la-spagna-cambia-idea-meno-rig

1137 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria