Lunedì, 16 maggio 2022 - ore 19.37

Lecco Ama la Montagna, presentata l’edizione 2022

Da marzo a dicembre 80 proposte per promuovere i sentieri e incentivare l’economia di montagna. A maggio verrà inaugurata la mostra dedicata a Carlo Mauri, il 2 luglio concerto di Giovanni Allevi in Erna.

| Scritto da Redazione
Lecco Ama la Montagna, presentata l’edizione 2022

Il Comune di Lecco, in sinergia con l’impresa sociale Girasole e con la collaborazione della Fondazione comunitaria del Lecchese, della Camera di Commercio Como-Lecco e della Comunità Montana Val San Martino e Lario orientale, presenta la seconda edizione di Lecco Ama la Montagna.

Quali le novità? Nel 2022 Lecco Ama la Montagna accompagnerà i lecchesi e tutti gli appassionati di montagna e outdoor dal mese di marzo fino a dicembre. Gli eventi, rivolti a tutte le fasce d’età, sono stati ideati e costruiti con i protagonisti del territorio: oltre venti realtà tra associazioni sportive, ambientaliste, culturali e di volontariato, ma anche professionisti nell’accompagnamento in montagna, guide alpine e ambientali, istruttori di mountain-bike, titolari di aziende agricole locali, ristoratori e rifugi.

Lecco Ama la Montagna si propone come vettore promozionale per tutti gli appuntamenti che si svolgono sul territorio (manifestazioni sportive, fiere, festival culturali, esposizioni culturali ed eventi teatrali) offrendo alle strutture ricettive uno strumento agile di consultazione e prenotazione delle proposte che accadono mese dopo mese.

“Continuiamo – hanno sottolineato il sindaco di Lecco, Mauro Gattinoni e l’assessore all’Attrattività territoriale, Giovanni Cattaneo – a promuovere la media montagna

lecchese come luogo accessibile e inclusivo, dove è possibile fare esperienze in diversi momenti della giornata, con proposte per chi vuole passeggiare nel bosco, scoprire tratti inediti con le ebike o semplicemente lasciarsi coccolare in uno dei punti di ristoro tra Erna e il sentiero Rotary”.

La spinta turistica passa dalla crescita dell’economia di montagna: per questo il progetto favorisce la costruzione di una rete tra operatori del settore outdoor andando a comporre un calendario di 80 proposte in grado di toccare gusti e disponibilità differenti.

Dal nordic walking al laboratorio sulle essenze edibili del bosco, dalla salita in ferrata al percorso lungo i fiumi della città, dalla mindfullness nel bosco al laboratorio creativo per i più piccoli, passando per degustazioni, arrampicata in falesia, salite in mountain bike e momenti più rilassanti ed orientati all’educazione dei più giovani grazie alla collaborazione con alcune scuole del territorio. Nel calendario 2022 sono previste attività inclusive per persone più fragili che potranno sperimentare l’accompagnamento con le joelette lungo i sentieri di Erna e dei Resinelli.

“L’impresa sociale Girasole – commenta il vicepresidente Lorenzo Guerra - rinnova per il secondo anno consecutivo, la collaborazione e la condivisione di strumenti e strategie volti ad aumentare e implementare la rete collegata al progetto Lecco Ama la Montagna. L’iniziativa, come lo scorso anno, vuole essere una vetrina per operatori turistici, ma anche per le realtà associative e di cooperazioni operanti nel territorio lecchese. A tal proposito verranno presentate nel corso dei mesi iniziative su base volontaria promosse dalle stesse, che abbiano come elemento centrale la sostenibilità e la salvaguardia ambientale, la promozione del territorio montano, l’inclusività sociale, facendo emergere un tessuto sociale e collaborativo capace di dialogare con realtà imprenditoriali turistiche nell’ottica di una promozione turistica sempre più partecipata e inclusiva”.

"Questo genere di iniziative – sottolinea il delegato al Turismo della Camera di Commercio di Como-Lecco, Giuseppe Rasella - consolidano anche le basi di un contesto che consente agli operatori del comparto turistico di fare impresa nel settore".

Infine, all’interno del ricco calendario eventi di Lecco Ama la Montagna trovano spazio anche due importanti proposte culturali: la mostra dedicata a Carlo Mauri in occasione dei 40°

anni dalla sua scomparsa, con l’esposizione dedicata al grande alpinista lecchese che sarà allestita al Palazzo delle Paure dal 31 maggio e fino al 30 novembre.

Appuntamento invece con la musica in quota il 2 luglio con il concerto di Giovanni Allevi che consentirà di sperimentare la salita e discesa notturna con la funivia ai Piani d’Erna.

Tutte le iniziative e le modalità di prenotazione e pagamento verranno aggiornate, a partire dal mese di aprile, sul sito e i canali social della manifestazione, www.leccoamalamontagna.it. Sabato 19 marzo, in occasione dell’inaugurazione delle ferrate, sarà invece possibile vivere l’emozione della salita sulla Gamma 1 insieme alle Guide Alpine messe a disposizione dal gruppo alpinistico Gamma. La prenotazione, riservata a chi ha già esperienza di salita in ferrata, può essere fatta contattando l’Infopoint turistico di Lecco

424 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria