Domenica, 26 giugno 2022 - ore 21.22

Legambiente premia la Polizia di Stato

| Scritto da Redazione
Legambiente premia la Polizia di Stato

Legambiente ha premiato la Polizia di Stato per il suo impegno nel contrasto alla criminalità ambientale.

L’occasione è stata la 32esima edizione del Festival nazionale di ecologia e solidarietà “Festambiente”, organizzato da Legambiente onlus, in corso di svolgimento a Ripescia, in provincia di Grosseto.

La Squadra mobile e il commissariato di Lamezia Terme della questura di Catanzaro, sono stati insigniti con il riconoscimento “Ambiente e legalità”, con il quale l’Associazione premia ogni anno coloro che si sono distinti, con particolare efficacia e dedizione, nel contrasto alle varie forme di criminalità ambientale, con particolare riferimento alle indagini dell’operazione “Rubbish circle”.

L’attività investigativa, conclusa nel dicembre 2019, portò all’arresto di 20 persone responsabili dei reati di attività organizzata per il traffico illecito di rifiuti e inquinamento ambientale.

Gli investigatori della Polizia di Stato individuarono due discariche abusive, una in località Bagni e l’altra a San Sidero, entrambe a Lamezia Terme, dove l’organizzazione criminale sversava rifiuti formalmente destinati ad essere stoccati all’interno di siti autorizzati del Nord, che in realtà non erano stati mai utilizzati. Questa attività illecita aveva provocato l’inquinamento ambientale di aree vicine ai centri urbani di Lamezia e Gizzeria.

Il riconoscimento è stato ritirato, in rappresentanza del questore di Catanzaro Mario Finocchiaro, da alcuni funzionari degli uffici che hanno condotto le indagini.

Sergio Foffo

289 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria