Mercoledì, 16 ottobre 2019 - ore 09.00

LGH-A2A: l’ANAC dà ragione al M5S e boccia in toto l’acquisizione!

Il M5S è stata l’unica forza politica contraria all'acquisizione del 51% di LGH da parte di A2A, operazione che ha trasformato definitivamente i bisogni fondamentali dei cittadini in merce da profitto.

| Scritto da Redazione
LGH-A2A: l’ANAC dà ragione al M5S e boccia in toto l’acquisizione!

LGH-A2A: l’ANAC dà ragione al M5S e boccia in toto l’acquisizione!

Il M5S è stata l’unica forza politica contraria all'acquisizione del 51% di LGH da parte di A2A, operazione che ha trasformato definitivamente i bisogni fondamentali dei cittadini in merce da profitto.

L’operazione non era scellerata solo dal punto di vista economico, ma anche sotto l'aspetto occupazionale: le tanto sbandierate sinergie, ottimizzazioni e riduzioni dei costi si sarebbero limitate a riduzioni del personale sempre più demotivato, che, per giunta, si ritrova a lavorare in strutture mastodontiche senza alcuna visione di insieme, con relativa perdita di competenze.

Sarebbe questa la famosa partnership e valorizzazione del territorio che i professionisti della politica hanno  promesso?

A noi, invece, ricorda tanto i carrozzoni pubblici di fantozziana memoria.

A seguito di un esposto del M5S presentato all’ANAC con relativa istruttoria, chiarimenti, controdeduzioni, supplementi di istruttoria, oggi l'Anticorruzione guidata da Cantone con la delibera 172.2018 si è pronunciata definitivamente e ha bocciato sonoramente questa operazione.

Risultato:  per colpa degli esperti che hanno promosso questa operazione, saranno comminate delle sanzioni che ricadranno sulla collettività, oltre ad un eventuale sentenza della Corte dei Conti.

Facciamo i più vivi complimenti agli autodefinitesi competenti: grazie a loro, a rimetterci saranno i cittadini che con i propri soldi hanno dovuto pagare sedicenti esperti e profumate consulenze legali per giungere a un epilogo fallimentare già scritto in partenza. La vecchia politica ha dato nuovamente prova della propria incapacità  e il M5S è ormai l’unico interlocutore con credibilità e competenze necessarie a governare il nostro Paese.

La politica locale mai avrebbe dovuto cedere LGH ad A2A, rinunciando al proprio ruolo, abbandonando ogni politica ambientale ed energetica a tutela della salute e dei portafogli dei cittadini del territorio, svendendo i servizi fondamentali a discapito ovviamente di qualità, tariffe ed occupazione.

Con il M5S, LGH avrebbe continuato a svilupparsi, guardando a realtà a lei più simili come grandezza e bacino d’utenza piuttosto che inseguire il canto delle sirene.

Ora chiediamo che siano gli amministratori e non i cittadini a pagare per i propri errori.

Grazie per l'attenzione

Marco Degli Angeli  - Consigliere Regionale M5S - Cremona

Ferdinando Alberti  - Consigliere Regionale M5S - Brescia

Simone Verni  - Consigliere Regionale M5S - Pavia

M5s Cremonese e Cremasco

1004 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online