Martedì, 22 maggio 2018 - ore 15.53

Nell'ambito dell’edizione 2018 del Festival Acquedotte Cremona 'Canta e danza Mina' dal 19 maggio al 30 settembre

Ricco il carnet di spettacoli dedicati a Mina. A Cremona spicca il concerto dei collaboratori “storici” della Tigre (Danilo Rea, Massimo Moriconi, Alfredo Golino), ma ci sarà anche una serata che strizza l’occhio al pubblico giovane, quella con Mondo Marcio, rapper che si è messo in luce con un concept album (Nella bocca della tigre) caratterizzato da numerosi campionamenti di brani originariamente interpretati da Mina.

| Scritto da Redazione
Nell'ambito dell’edizione 2018 del Festival Acquedotte Cremona 'Canta e danza Mina'  dal 19 maggio al 30 settembre

Nell'ambito dell’edizione 2018 del Festival Acquedotte Cremona 'Canta e danza Mina'  

Ricco il carnet di spettacoli dedicati a Mina. A Cremona spicca il concerto dei collaboratori “storici” della Tigre (Danilo Rea, Massimo Moriconi, Alfredo Golino), ma ci sarà anche una serata che strizza l’occhio al pubblico giovane, quella con Mondo Marcio, rapper che si è messo in luce con un concept album (Nella bocca della tigre) caratterizzato da numerosi campionamenti di brani originariamente interpretati da Mina.

Sono una sorta di “human jukebox” gli Oblivion, virtuosistico quintetto di voci che rivisita la storia della musica leggera italiana, dal Trio Lescano a Mina, appunto, mentre “Cremonadanza Mina” è una serata organizzata in collaborazione con il Teatro Pochielli in Piazza del Comune in cui le scuole di danza porteranno in scena coreografie ispirate al tema del festival. Due splendide interpreti della canzone di oggi, Syria e Irene Grandi, saranno invece in scena in Piazza della Vittoria a Salò per rendere omaggio a Mina ma anche per cantare il proprio repertorio.

Negli allegati tutti i dettagli 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

Allegato PDF 2

1442 visite

Articoli correlati