Venerdì, 22 ottobre 2021 - ore 18.22

NO AL FORNO CREMATORIO A SPINO D’ADDA Ultime news | Vincenzo Mottola

Anche nei comuni confinanti, grazie alla nostra attività di informazione, si apre la discussione forno crematorio, a Boffalora D’Adda come Zelo Buon Persico.

| Scritto da Redazione
NO AL FORNO CREMATORIO A SPINO D’ADDA Ultime news | Vincenzo Mottola

NO AL FORNO CREMATORIO A SPINO D’ADDA Ultime news | Vincenzo Mottola

Continua la nostra attività di sensibilizzazione dell’opinione pubblica, e di tutti gli organi istituzionali, continua, lunedì scorso sono stati informati, i tre consiglieri regionali dell’area cremasca, abbiamo ricevuto risposta dal consigliere Marco Degli Angeli - Movimento 5 Stelle un sostegno -al no al progetto forno-, e dal consigliere Matteo Piloni - Pd, rassicurazioni e impegno affinché nulla venga fatto senza il consento degli Spinesi, il consigliere Federico Lena- Lega Nord fa saper invece che si atterrà alla istanze degli spinesi .

E’ terminata oggi, invece, la consegna dei volantini grazie a tutti i volontari, per cercare di coinvolgere ulteriormente la cittadinanza spinese è ancora aperta la petizione online come è ancora possibile firmare nei punti di racconta, sicuri di poter intercettare ancora tanti indecisi, il nostro obiettivo è raggiungere le 2500 firme.

Anche nei comuni confinanti, grazie alla nostra attività di informazione, si apre la discussione forno crematorio, a Boffalora D’Adda come Zelo Buon Persico.

Siamo fiduciosi del nostro operato e sicuri che riusciremo a dimostrare le implicazioni che questo folle progetto comporta, rinnoviamo quindi il nostro NO AL FORNO CREMATORIO A SPINO D’ADDA.

L’incontro in comune sul regolamento per indire il referendum

Dei 5 posti disponibili posti al pubblico, tre erano occupati Mottola, Bordogna e Musumeci, il Presidente e i consiglieri del comitato “NO AL FORNO CREMATORIO A SPINO D’ADDA”, alla riunione della commissione affari costituzionali, per apportare le modifiche al regolamento comunale: “siamo partecipi e soddisfatti delle diverse proposte presentate dalla minoranza”.

1 L’eliminazione del passaggio in commissione affari costituzionali per l’ammissibilità dei referendum d’iniziativa consigliare, cosi da velocizzare i tempi.

2 L’eliminazione della possibilità per il consiglio comunale di votare un ordine del giorno di tenore diverso rispetto all’esito della consultazione, per impedire lo stravolgerne l’esito.

3 Togliere i vincoli che impedirebbero lo svolgimento quest’anno, per permettete una celere consultazione dei cittadini.

4 Cancellare il quorum attuale per la validità del referendum (50 per cento + 1 iscritti nelle liste elettorali) oppure diminuirlo al 40 o al 30 per cento per evitare che campagne di boicottaggio prevalgono sulla corretta informazione dei cittadini. La commissione si riunirà la prossima settimana per il testo definitivo da presentare al consiglio comunale.

Spino D’Adda (Cr), 15.01.2021                                     

Vincenzo Mottola

Presidente del Comitato No al Forno Crematorio a Spino d’Adda

632 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online