Sabato, 24 luglio 2021 - ore 16.30

Inceneritore a Spino d’Adda richiesto al Sindaco Poli | di Paolo Riccaboni

ATTENZIONE: POLI E GALBIATI HANNO GIA' FATTO DOMANDA PER REALIZZARE IL FORNO!!!

| Scritto da Redazione
Inceneritore a Spino d’Adda richiesto al Sindaco Poli | di Paolo Riccaboni

Inceneritore a Spino d’Adda richiesto al Sindaco Poli | di Paolo Riccaboni

 

Dopo il consiglio comunale di sabato 19 pomeriggio, già mercoledì 23 mattina il sindaco scrive alla Regione e "in espresso riferimento al Comune che rappresenta MANIFESTA l’interesse alla realizzazione di un nuovo impianto di cremazioni, dotato di 2 linee e situato all’interno del perimetro dell’area cimiteriale situata sul territorio del Comune di Spino d’Adda" (sotto il testo completo).

Emergono con assoluta chiarezza molti elementi:

- quando ci tengono a una cosa i nostri amministratori si muovono molto velocemente, e come d'incanto in due giorni sono espletate innumerevoli pratiche; anche noi non dobbiamo perdere tempo se vogliamo evitare il forno

- nessun ripensamento, nessun ascolto delle innumerevoli voci di dissenso, nessuna spiegazione sull'utilità per Spino di questo folle progetto.

- il materiale allegato era già praticamente pronto a luglio, e dunque poli e galbiati sapevano tutto almeno da giugno, o prima, mentre gli spinesi venivano tenuti all'oscuro

- alcuni comuni hanno deliberato addirittura venti giorni prima di Spino, l'1 dicembre, ma ai consiglieri comunali spinesi il materiale è stato consegnato solo l'ultimo giorno utile per convocare il consiglio comunale, dieci giorni dopo, l'11 dicembre; come dire che tutti sapevano tutto tranne gli spinesi

- per esplicita dichiarazione degli estensori del progetto, il lavoro si è basato su dati e informazioni fornite da chi realizzerà il forno, mentre non è stata svolta alcuna verifica indipendente, o controlli di altro tipo, sui dati e sulle informazioni ottenute; come dire gli spinesi non sono per nulla tutelati da questo progetto, e la  cosa appare molto grave

- la domanda si poteva presentare anche più avanti, permettendo che si svolgesse in paese un serio dibattito democratico e partecipativo; ma come non l'hanno voluto prima, i nostri amministratori, questo dibattito, non lo vogliono neanche adesso.

--------------------------------

Ecco la lettera di richiesta. Regione Lombardia risponderà entro il 15 aprile.

Spino d’Adda, 23 dicembre 2020

Spett.le

REGIONE LOMBARDIA

DIREZIONE GENERALE WELFARE

OGGETTO: Manifestazione di interesse ex DGR n. 13065/2020 e DGR n. XI/3322/2020 per lo sviluppo della rete degli impianti di cremazione in Lombardia (periodo 2020-2024)

Io sottoscritto LUIGI POLI

Nella sua qualità di Sindaco del Comune di Spino d’Adda (CR)

in espresso riferimento al Comune che rappresenta

MANIFESTA

L’interesse alla realizzazione di un nuovo impianto di cremazioni, dotato di 2 linee e situato all’interno del perimetro dell’area cimiteriale situata sul territorio del Comune di Spino d’Adda, come deliberato dal proprio Consiglio Comunale in risposta all’avviso pubblico dell’Allegato C della DGR N. 13065/2020. L’istanza è avanzata a titolo di Comune Capofila su proposta di un Associazione di 53 Comuni. Si ritiene che altri comuni del bacino di riferimento aderiranno nelle prossime settimane all’iniziativa.

Tutto quanto sopra è meglio descritto nella documentazione allegata alla presente:

- Delibera di Consiglio Comunale di Spino n. 31 del 19/12/2020

- Allegato Elaborato Tecnico "Nuovo forno Crematorio e gestione cimiteriale integrata"

- Allegato Elaborato Ambientale " Valutazioni impatto preliminare sul progetto"

- Allegato “Shape file vincoli e cimitero”

- Allegato “Bacino 30 e 60 km Shape file Bacino di utenza ipotizzato”

- Allegato “Elenco Comuni associati aderenti all’iniziativa con provvedimento di giunta comunale al 17.12.2020”

- Allegato “Protocollo di intesa” a cui hanno aderito i Comuni con provvedimento di giunta

Il Sindaco

Luigi Poli

(sottoscrizione resa digitalmente)

[ segnalazione di Silvia Tozzi]

594 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online