Mercoledì, 18 luglio 2018 - ore 03.03

Non ho dubbi Martina è oggi l’uomo giusto per la guida dei democratici di Gian Carlo Storti

I 4 punti di Martina: lotta povertà, no sacrifici , immigrazione e impegno europeista. Il Pd finalmente si muove. Il reggente Martina nell’indicare i 4 punti della futura iniziativa politica in parlamento individua non solo i punti di partenza del rilancio del democratici ma anche i nodi che hanno portato al disastro elettorale con la guida di Renzi

| Scritto da Redazione
Non ho dubbi Martina è oggi l’uomo giusto per la guida dei democratici di Gian Carlo Storti

Non ho dubbi Martina è oggi l’uomo giusto per la guida dei democratici di Gian Carlo Storti

I 4 punti di  Martina: lotta povertà,  no sacrifici , immigrazione e impegno europeista. Il Pd finalmente si  muove. Il reggente Martina  nell’indicare i 4 punti della futura iniziativa politica in parlamento individua non solo i punti di partenza del rilancio del democratici ma anche i nodi che hanno portato al disastro elettorale con la guida di Renzi

Dichiarazione di Martina : ‘Il Partito democratico darà il suo contributo con responsabilità e coerenza nel ruolo di opposizione parlamentare. Al Quirinale abbiamo condiviso con il Presidente della Repubblica Mattarella i quattro temi per noi fondamentali per il futuro dell’Italia e su cui eserciteremo fino in fondo la nostra funzione di minoranza: la lotta alla povertà con il raddoppio delle risorse del reddito d’inclusione, fortemente voluto da noi e già pienamente operativo, la tenuta dei conti pubblici per non chiedere altri sacrifici agli italiani, la gestione dell'immigrazione e l’impegno europeista per noi discrimine fondamentale. Tutti temi su cui serve un rafforzamento del lavoro fatto fino a oggi, senza soluzioni propagandistiche e irrealistiche. L’Italia non può tornare indietro’.

Il prossimo 21 aprile si terrà l’assemblea nazionale del Pd per eleggere il nuovo segretario e l’eventuale percorso congressuale. Non ho dubbi Martina è oggi l’uomo giusto per la guida dei democratici.

Dopo anni di propaganda ho sentito finalmente un ragionamento politico che  può portare il PD verso un percorso di rifondazione. Dobbiamo essere ottimisti e lavorare con chi sa ascoltare.

Spero che i delegati del PD cremonese nell’assemblea nazionale sostengano la svolta e diano il loro voto a Martina.

1576 visite

Articoli correlati