Lunedì, 17 giugno 2024 - ore 08.48

PIACENZA: A Castelvetro Piacentino incontro dedicato alla viabilità

| Scritto da Redazione
PIACENZA: A Castelvetro Piacentino incontro dedicato alla viabilità PIACENZA: A Castelvetro Piacentino incontro dedicato alla viabilità PIACENZA: A Castelvetro Piacentino incontro dedicato alla viabilità

 

Prosegue a pieno ritmo la serie di incontri tra la Provincia di Piacenza e i Comuni del territorio: ieri (lunedì 13 marzo) è stata la volta di Castelvetro Piacentino, dove si è fatto il punto della situazione su quattro rilevanti interventi, tutti già finanziati, riguardanti la viabilità.

Nel locale Municipio la presidente della Provincia Monica Patelli, accompagnata dal dirigente del servizio Viabilità Davide Marenghi, è stata ricevuta dal sindaco di Castelvetro Piacentino Luca Quintavalla, dal vicesindaco Pier Luigi Fontana, dal consigliere Alessandro Fruchi e dal responsabile del servizio Urbanistica, Edilizia e Suap Alessandro Amici.

Il punto dellasituazione sugli interventi è stato fatto dal sindaco Quintavalla - che ha ringraziato l’Ente di Corso Garibaldi per l’attenzione al territorio, evidenziando la proficua sinergia sul delicato fronte delle infrastrutture stradali - insieme alla presidente della Provincia Patelli e al dirigente del servizio Viabilità Davide Marenghi.

Molto attesa la realizzazione della nuova intersezione tra la Strada Statale n. 10 Padana Inferiore e la Strada Provinciale n. 588R di Due Ponti, nel centro abitato di Castelvetro. Il progetto della Provincia (com un intervento è da 380.000 euro) prevede la realizzazione di una nuova rotatoria all’altezza della Casa Cantoniera, che è di proprietà dell’Ente di Corso Garibaldi. Sono in corso i confronti tra Provincia e Anas, che gestisce la Statale 10, per completare l’effettiva definizione del progetto e poter avviare - auspicabilmente entro fine 2023 - l’intervento che ridurrebbe drasticamente la pericolosità di un incrocio molto trafficato (lungo la strada statale transitano ogni giorno circa 20mila veicoli).

Formalmente già avviato l’intervento - da 250.000 euro - per l’allargamento di un tratto della Strada Provinciale n. 588R di Due Ponti a San Giuliano, che consentirà di ridurre la pericolosità del traffico all’interno della frazione. La conclusione dei lavori è prevista in tre mesi, durante l’estate di quest’anno.

Saranno ultimati entro l’estate i lavori - per 1.100.000 euro - per la Ciclovia VenTo (Macrotratta 3-tratta 01) che, tra gli altri, hanno riguardato il tratto che passa al di sotto del ponte stradale tra Castelvetro e Cremona.

L’opera economicamente più rilevante (circa 13 milioni di euro) interessa in effetti il territorio comunale di Villanova sull’Arda, ma avrà importanti ricadute anche per quello di Castelvetro Piacentino. Si tratta dei lavori di soppressione (a cura di RFI, sulla base di una Convenzione con la Provincia di Piacenza e il comune di Villanova sull’Arda) di tre passaggi a livello della linea ferroviaria Cremona-Fidenza che determinerà di fatto la creazione di una nuova viabilità in variante alla S.P. n. 588 dei Due Ponti con la realizzazione di un cavalcaferrovia a nord del passaggio a livello esistente, di un sottopasso ciclopedonale (in corrispondenza del passaggio a livello attualmente presente lungo la viabilità provinciale) e di una nuova strada comunale di collegamento fra Soarza, nel territorio comunale di Villanova sull’Arda, e San Giuliano, nel territorio comunale di Castelvetro.

L’avvio dei lavori, al termine del previsto iter tecnico progettuale, è prevedibile entro la fine di giugno 2023.

Prima del sopralluogo nei luoghi degli interventi illustrati in Municipio, la presidente Patelli ha ribadito l’importanza del ciclo di visite in corso: “In questo 2023 il territorio comunale di Castelvetro Piacentino è e sarà teatro di importanti interventi concreti, con importanti passi avanti sui fronti della fluidità e della sicurezza della viabilità. Gli incontri con gli amministratori, anche con l’essere di persona sul posto, aiutano a comprendere nel dettaglio le situazioni, facilitando la risoluzione delle criticità per quanto di competenza della Provincia”.

 

 

 

 

578 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria