Sabato, 31 luglio 2021 - ore 04.00

Richiesta d'incontro della CES alla Commissioni europee

| Scritto da Redazione
Richiesta d'incontro della CES alla Commissioni europee

Richiesta d'incontro della CES alla Commissioni europee
Ai Sigg. Connie Hedegaard, commissario per Azione per il clima Günther Oettinger, commissario per la politica energetica László Andor, Commissario responsabile per l'occupazione, affari sociali e inclusione
Oggetto: L'efficienza energetica e il dialogo sociale Cari Commissari,L'efficienza energetica è una priorità fondamentale per la Confederazione europea dei sindacati(CES), come lo è per la Commissione europea. La direttiva recentemente proposta perl'efficienza energetica è pertanto accolta con favore dalla CES generalmente come un passo nella giusta direzione.Tuttavia, considerando l'importanza del lavoro come luogo primario per lo sviluppo e l'attuazione delle misure proposte, ci rammarichiamo per l'assenza di iniziative in materia di lavoro e per promuovere il dialogo sociale europeo a livello di politica per li progetti di efficienza energetica. Il coinvolgimento dei lavoratori e la partecipazione a programmi di efficienza energetica è di fondamentale importanza per il loro successo. Per garantire l'attuazione, il pieno coinvolgimento dei lavoratori attraverso il dialogo sociale nella formazione della politica e dello sviluppo di competenze e programmi di formazione, è di fondamentale importanza. Convinti del valore dell'efficienza energetica, è solo con una preparata e consapevole forza lavoro, che l'Unione europea raggiungerà degli obiettivi.

Pertanto, vorremmo richiedere un incontro con voi per affrontare come il luogo di lavoro e il dialogo sociale potrebbero meglio riflettersi nella politica europea per l'efficienza energetica. Per illustrare le opportunità offerte attraverso il dialogo sociale e l'impegno dei lavoratori, vorremmo sottolineare l'esempio tedesco dell'Alleanza per l'occupazione e l'ambiente ' nel settore dell'edilizia. Questa alleanza, che ha superato i suoi obiettivi iniziali, riunisce una gamma di soggetti: governo, parti sociali e organizzazioni non governative ambientaliste. Ha portato, attraverso il dialogo e il coinvolgimento attivo di tutte le parti interessate, alla ristrutturazione di oltre 2,4 milioni di appartamenti, offrendo una riduzione delle emissioni di CO2 di 1 milione di tonnellate nel 2006 e 1,5 milioni di tonnellate nel 2009. Nel frattempo ha creato 221.000 posti di lavoro nel 2008 e 340.000 posti di lavoro nel 2010, soprattutto nell'artigianato e nel settore delle costruzioni, ma anche nella produzione dei prodotti da costruzione (isolante vetro, materiali di isolamento termico, ecc), e infine, in attività professionali come architettura, la consulenza in ingegneria . Siamo fermamente convinti che questa buona pratica potrebbe essere un modello per altri Paesi e in altri settori. Tuttavia, questo richiede impegno e volontà politica, non solo a livello nazionale o settoriale, ma anche a livello europeo.Stiamo analizzando le proposte legislative fatte nel giugno 2011, insieme ai nostri affiliati, per dare una risposta più dettagliata alla Commissione, Stati membri e Deputati.

La CES è convinta della necessità urgente di fissare obiettivi ambiziosi e piani di azione, per l'efficienza energetica in tutti i settori di attività, e la possibilità di aumentare i finanziamenti a livello europeo (soprattutto in considerazione dell'impatto delle misure di austerità a livello nazionale sui programmi vari). Ciò consentirebbe all'UE di conseguire ambiziosi obiettivi di
mitigazione del cambiamento climatico, mentre stimolerebbe l'economia europea sostenibile,
creando posti di lavoro, riducendo la povertà energetica e aumentando l'indipendenza energetica e la
sicurezza degli approvvigionamenti. Le nostre proposte dettagliate al riguardo sono state definite in
allegato CES "strategia energetica per l'Europa 2011-2020" Risoluzione (dicembre 2010).
Attendiamo un riscontro da voi in merito ad un incontro che vorrete favorire su questo tema.

Cordiali saluti,
Bernadette Ségol Judith Kirton-Darling
Segretario Generale Segretario Confederale
 

1273 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria