Venerdì, 20 maggio 2022 - ore 12.43

Ripartono gli incentivi per le auto elettriche: risparmi dai 2.500 agli 8.000 euro

Lo scorso 15 ottobre 2021 il Governo ha stanziato 65 milioni di euro, destinati a riattivare l'Ecobonus per incentivare l'acquisto di auto elettriche ed ibride plug-in.

| Scritto da Redazione
Ripartono gli incentivi per le auto elettriche: risparmi dai 2.500 agli 8.000 euro

Dopo la sosta forzata, dettata dalla pandemia da Covid-19, il settore automotive sta ritornando a crescere e gli italiani hanno iniziato a rivolgere nuovamente lo sguardo verso il mercato elettrico.

Gli operatori del settore ritengono addirittura che questa cifra non sia sufficiente per accogliere tutte le domande, e che possano bastare solo fino alla fine di novembre. Dati che lasciano intuire quanto sia forte l'interesse degli italiani per l'elettrico, una tipologia di alimentazione green ed ecosostenibile.

L'importo erogato dipende dal fatto se ci sia o meno un veicolo da rottamare, che deve comunque essere di classe fino ad Euro 4 ed immatricolato prima del 1° gennaio 2011.

Per le vetture elettriche, rientranti nella categoria con emissioni di CO2 comprese tra 0 e 20 g/km, il bonus arriva fino ad 8.000 euro: 6.000 dai fondi statali ed i restanti 2.000 come sconto del concessionario. Questi benefici sono previsti solo se è presente un'auto da rottamare, in caso contrario il contributo si riduce a 5.000 euro: 4.000 euro di fondi statali e 1.000 euro come sconto del concessionario.

Per le ibride plug-in, con una fascia di emissione 21-60 g/km, il bonus equivale a 4.500 euro se c'è un'auto rottamabile: 2.500 euro di fondi statali e 2.000 euro come sconto del concessionario. Se non è disponibile una vettura da rottamare, l'incentivo scende a 2.500 euro: 1.500 di contributi statali e 1.000 come sconto del concessionario.

Capitolo assicurazione: come risparmiare? Per ottenere una stima dei costi dell'assicurazione auto è possibile utilizzare il preventivatore di Prima Assicurazioni, una delle principali realtà del mercato assicurativo italiano, che propone soluzioni variegate e flessibili per ogni tipologia di vettura, comprese quelle elettriche e ibride.

Basta inserire i propri dati personali e quelli del veicolo per avere un preventivo chiaro e trasparente. Facendo una simulazione del prezzo finale, l'assicurato può anche capire qual è il modello più economico in base alle tue abitudini di guida.

Il preventivatore presente sul sito di Prima.it raccoglie i dati e le informazioni, le rielabora ed infine presenta il premio finale. Il modo migliore per fare un investimento intelligente, anche tenendo conto dei futuri costi assicurativi che hanno un peso importante sul budget familiare.

I vantaggi del brand assicurativo però non finiscono qui. Oltre ad un valido servizio di assistenza, che i clienti possono richiedere comodamente online tramite app o sito, l'assicurazione mette a disposizione anche degli agenti sul territorio.

Chi preferisce la tradizionale contrattazione faccia a faccia può così parlare di persona con gli agenti di Prima Assicurazioni e, dopo aver ricevuto una consulenza professionale, scegliere con più criterio la soluzione perfetta secondo le sue necessità.

615 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria