Venerdì, 14 dicembre 2018 - ore 09.39

Smog-Piloni e Carretta:’Bene l’iniziativa dei Comuni ma necessario l’intervento della Regione’

Mentre i Comuni si danno da fare per combattere l’inquinamento in Lombardia la Regione guidata dalla Lega è completamente assente.

| Scritto da Redazione
Smog-Piloni e Carretta:’Bene l’iniziativa dei Comuni ma necessario l’intervento della Regione’

Smog-Piloni e Carretta:’Bene l’iniziativa dei Comuni ma necessario l’intervento della Regione’

Mentre i Comuni  si danno da fare  per combattere l’inquinamento in Lombardia  la Regione  guidata dalla Lega è completamente assente.    A denunciarlo sono i consiglieri regionali Matteo Piloni (Pd) e Niccolò Carretta (Lombardi civici europeisti), a seguito  della presentazione della campagna di comunicazione  sulle misure antismog  dei Comuni di  Bergamo, Cremona, Mantova,  Brescia e Varese.

“I Comuni- continua Piloni- non possono continuare a supplire alle carenze di Regione Lombardia che delega loro la  questione inquinamento mentre dovrebbe fare da cabina di regia e  chiedere un coordinamento per tutta la pianura padana.  Non  può continuare a limitarsi  a realizzare un’infografica sul suo sito. Lo scorso luglio avevo scritto all’assessore  regionale all’Ambiente  Cattaneo per chiedere proprio di non lasciare soli i Comuni ma non ho ricevuto alcuna risposta. I comuni si trovano l’onere di comunicare, far rispettare le norme , fatto che quest’anno sarà ancora più difficile con il divieto di circolazione dei diesel euro 3 che sono  quasi il 30% del parco macchine e  il tutto senza risorse.”

“A luglio-  ricorda Carretta- avevo presentato un emendamento all’assestamento di bilancio, approvato dall’aula, in cui si chiedeva di destinare  100 mila euro proprio per finanziare campagne di informazione sulle politiche ambientali ma ad oggi  di questi fondi non c’è alcuna traccia”.

“Ora- concludono Piloni e Carretta- la Regione  deve  recuperare il tempo perduto.  La Regione deve attivarsi entro novembre,  quando ci saranno i picchi  di inquinamento, per mettere a disposizione dei Comuni le risorse necessarie, anche tramite bando”.

Milano, 28 settembre 2018

 

418 visite

Articoli correlati