Venerdì, 14 agosto 2020 - ore 10.36

“Spighe verdi”, Sant’Alessio con Vialone è l’unico comune lombardo premiato da FEE Italia

Il sindaco Ivana Maria Cartani è orgogliosa per questa notizia: “Un riconoscimento che premia il lavoro di squadra in un percorso virtuoso che giova all’ambiente e alla qualità della vita dell’intera comunità”.

| Scritto da Redazione
“Spighe verdi”, Sant’Alessio con Vialone è l’unico comune lombardo premiato da FEE Italia

Milano, 31 luglio 2020 - L’agricoltura ha un ruolo prioritario nel programma “Spighe Verdi”, un percorso pensato da Foundation for Environmental Education (FEE) e condiviso con Confagricoltura per individuare località rurali che vogliono iniziare una rivoluzione culturale, perseguendo strategie di gestione del territorio in un percorso virtuoso che giovi all’ambiente e alla qualità della vita dell’intera comunità.

Affinché il programma raggiunga il massimo del risultato, sono necessari due elementi essenziali: la volontà dell’amministrazione comunale di iniziare un percorso di miglioramento e la partecipazione della comunità e delle imprese, in particolar modo quelle agricole, alla sua realizzazione. La selezione ha visto la collaborazione di numerosi enti istituzionali tra cui il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare; il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali; il Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo; il Comando Unità Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare dell’Arma dei Carabinieri; l’ISPRA; il CNR e, appunto, Confagricoltura.

Il comune di Sant’Alessio con Vialone conta 970 cittadini ed una forte vocazione agricola: “Siamo orgogliosi di essere l’unico comune lombardo tra le 46 località rurali che possono fregiarsi del riconoscimento in questa quinta edizione di Spighe Verdi 2020 - ha detto il sindaco di Sant’Alessio con Vialone, nel Pavese, Ivana Maria Cartani -: la nostra amministrazione, insieme a tutte le sei aziende agricole, si è da sempre impegnata nel porre la sostenibilità come obiettivo di qualsiasi intervento umano sul territorio. Tutti i nostri progetti presenti e futuri rispettano l’ambiente, come anche le imprese agricole che lavorano quotidianamente per produrre eccellenze Dop per il Grana Padano, il Prosciutto di Parma e il San Daniele”, ha concluso il sindaco.

Grande soddisfazione anche per il presidente di Confagricoltura Pavia, Giuseppe Cavagna di Gualdana: “La grande rappresentanza all’interno di questo comune pavese di associati a Confagricoltura testimonia ancora una volta la condivisione di strategie imprenditoriali che mirano a valorizzare la propria identità locale insieme alla capacità di innovarsi e guardare al futuro nel rispetto dell’ambiente che ci ospita, nell’uso corretto del suolo e nella valorizzazione delle aree naturalistiche in un’ottica di miglioramento continuo. Raggiungere il riconoscimento del Programma Spighe Verdi è un momento importante per l’amministrazione comunale a cui faccio i miei complimenti”, ha concluso il presidente di Confagricoltura Pavia.

222 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online