Venerdì, 10 aprile 2020 - ore 21.16

Tamoil, il tema ambientale non andava affrontato subito? di F. Rebeccani

| Scritto da Redazione
Tamoil, il tema ambientale non andava affrontato subito? di F. Rebeccani

Egregio direttore,
vorrei, ringraziare Maura Ruggeri e il Pd, in quanto ad oggi, sono gli unici soggetti che, pubblicamente, hanno fornito risposte ai quesiti da me sollevati (con la lettera del 23 dicembre pubblicata sulla stampa locale)
Sono queste le assicurazioni che io e i miei colleghi stiamo aspettando!
Era questo il succo della mia invocazione!
... Adesso vedremo quali saranno gli sviluppi.
Vorrei altresì ribadire che il tema dell’ambiente è sicuramente fondamentale, a questo punto, però, mi sovviene una considerazione, e cioè:
nella replica la signora Ruggeri, quale capogruppo del Pd, fa riferimento a obblighi istituzionali a cui vi sono consiglieri espressamente dedicati.
Allora chiedo alla consigliera Manfredini, che desumo incaricata all’ambiente, bisognava aspettare fino al 18 novembre per chiedere i dati sulle emissioni?
Non era più logico cominciare a chiedere le misurazioni ad inizio anno e poi, darsi un cadenza con incontri finalizzati al controllo per individuare eventuali migliorie?
Ed ancora, l’Osservatorio Tamoil, nato nel 2007 alla luce dell’inquinamento delle
canottieri, e ‘morto’ dal 2009, non avrebbe dovuto essere costantemente aggiornato poiché organo ufficiale preposto alla sorveglianza e alla divulgazione di dati utili alla popolazione tutta?
Il consigliere di cui sopra in merito a ciò non ha fatto nessuna interrogazione?
Non ha incalzato la giunta sugli argomenti?
Fausto Rebeccani (Cremona)

956 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Padania Acque: Attivazione ufficiale casa dell’acqua per l’ospedale da campo di Crema alla presenza delle autorità

Padania Acque: Attivazione ufficiale casa dell’acqua per l’ospedale da campo di Crema alla presenza delle autorità

Presenti il Presidente di Padania Acque Claudio Bodini, l’assessore del Comune di Crema alla cura del territorio Fabio Bergamaschi, l'Amministratore Delegato di Padania Acque Alessandro Lanfranchi, l’assessore alla cultura del Comune di Crema Emanuela Nichetti, il direttore socio sanitario dell'Asst di Crema Pier Mauro Sala, il presidente della Protezione Civile di Crema Giovanni Mussi e alcuni volontari.