Lunedì, 24 gennaio 2022 - ore 02.25

UIL SCUOLA GPS: UN MILIONE DI DOMANDE CON REGOLE NUOVE. E’ CAOS CALMO

Circa un milione di docenti, in questi giorni, sono alle prese con le domande di inserimento nelle graduatorie provinciali per le supplenze la cui scadenza per l’invio è fissata per il prossimo 6 agosto.

| Scritto da Redazione
UIL SCUOLA GPS: UN MILIONE DI DOMANDE CON REGOLE NUOVE. E’ CAOS CALMO

UIL SCUOLA GPS: UN MILIONE DI DOMANDE CON REGOLE NUOVE. E’ CAOS CALMO

Appena arrivata una serie di Faq in corso d’opera che, invece di fornire chiarimenti e risolvere dubbi interpretativi, finisce per sostituirsi alla stessa ordinanza, creando una normativa secondaria e parallela del tutto illegittima. Un cambio a domande inoltrate che genera confusione, incertezza e porterà a contenzioso.

Circa un milione di docenti, in questi giorni, sono alle prese con le domande di inserimento nelle graduatorie provinciali per le supplenze la cui scadenza per l’invio è fissata per il prossimo 6 agosto.

Pochi giorni per studiare e capire le modifiche dei criteri che le avevano supportate da decenni.

Un sistema informatico che, nonostante l’ottimo lavoro dei tecnici informatici, che non fanno altro che mettere in pratica le decisioni controverse dell’Amministrazione, stenta a reggere migliaia di utenze contemporaneamente soprattutto perché, nello stesso periodo, sempre on line, si possono inviare le domande di partecipazione al concorso ordinario e straordinario. Un intasamento tutt’altro che imprevedibile

La cosa che ci preoccupa di più sono le continue interferenze ministeriali che, con l’intento di facilitare le operazioni agli aspiranti docenti, le complica emanando una serie di faq in corso d’opera che, in alcuni casi, addirittura, non trovano riscontro con le regole già poco chiare contenute nell’ordinanza ministeriale.

Faq che, invece di fornire chiarimenti e risolvere dubbi interpretativi, finiscono per sostituirsi all’ordinanza ministeriale( 60/20),  creando una normativa secondaria e parallela del tutto illegittima sotto il profilo giuridico e senza la necessaria certezza del diritto che dovrebbe caratterizzare l’azione amministrativa del Ministero.

Fonte https://uilscuola.it/gps-un-milione-di-domande-con-regole-nuove-e-caos-calmo/

673 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online