Sabato, 14 dicembre 2019 - ore 06.57

Vasodilatatore da ritirare

| Scritto da Redazione
Vasodilatatore da ritirare

Farmaci. Vasodilatatore da ritirare dal mercato secondo 'Prescrire'
Roma, 4 gennaio 2010. Sarebbe opportuno ritirare dal mercato i farmaci contenenti il principio attivo Buflomedil, un vasodilatatore. E' quanto chiede la rivista medica francese Prescrire (1) che ne sottolinea la pericolosita' con effetti negativi cardiaci e neurologici anche mortali. Gia' nel febbraio scorso l'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), pur confermando un profilo beneficio/rischio favorevole, aveva emesso una comunicazione sulla sicurezza rivolta ai medici, riguardante: restrizione delle indicazioni, nuova controindicazione, rischio di sovradosaggio, modifica delle confezioni e modifica del regime di fornitura. Insomma, nuove cautele dovuta all'acquisizione di ulteriori scientifici.
Abbiamo scritto al ministro della Salute, Ferruccio  Fazio, per sapere come intende muoversi dopo le informazioni di Prescrire: sono da ritenersi valide? E in caso positivo cosa intende fare? Sarebbe opportuno sospendere la commercializzazione dei farmaci contenenti Buflomedil? Attendiamo riscontro.

(1) http://www.aduc.it/notizia/vasodilatatore+buflomedil+rivista+prescrire_121620.php

Primo Mastrantoni, segretario Aduc

COMUNICATO STAMPA DELL'ADUC
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori
URL: http://www.aduc.it – Email: aduc@aduc.it
Tel.055290606
Ufficio stampa: Tel.055291408

1654 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Buoni pasto, MDC rilancia su defiscalizzazione: ‘Esenzione a 9 euro, in linea con gli altri Paesi UE’

Buoni pasto, MDC rilancia su defiscalizzazione: ‘Esenzione a 9 euro, in linea con gli altri Paesi UE’

Anche i buoni pasto entrano nella Manovra per il 2020. “L’idea di aumentare ad 8 euro l’esenzione per i buoni pasto elettronici ci trova del tutto favorevoli perché risponde a diverse esigenze: da una parte contribuisce ad aumentare il potere d’acquisto delle famiglie e riduce il cuneo fiscale per le imprese; dall’altra favorisce l’educazione alla moneta digitale nell’ottica della lotta all’evasione fiscale”