Venerdì, 21 gennaio 2022 - ore 15.17

Visita a sorpresa dei sindaci al canile intercomunale di Vaiano Cremasco

La struttura è parsa, come sempre, in buone condizioni; erano presenti i gestori della Clinica Veterinaria , dott. Bettinelli e la dott.ssa Gatti ed alcuni volontari.

| Scritto da Redazione
Visita a sorpresa dei sindaci al canile intercomunale di Vaiano Cremasco

Venerdì 8 ottobre visita a sorpresa presso il canile intercomunale di Vaiano Cremasco, da parte del sindaco di Crema Stefania Bonaldi e dei sindaci Aiolfi di Bagnolo, Bonazza di Ripalta Cremasca, Guerini di Ripalta Arpina e Calderara di Agnadello.

A distanza di qualche mese dall'ultimo sopralluogo, e in attesa del nuovo bando di gara per la gestione, la cui predisposizione al momento comporterà una proroga a favore della Clinica Veterinaria di Crema ancora per qualche mese, i Sindaci hanno potuto constatare un generale senso di cura e pulizia, accertando inoltre il puntuale funzionamento della struttura e la qualità della cura dei cani ospitati.

Erano inoltre in corso piccoli lavori di manutenzione dei box che ospitano i cani, per garantire agli stessi ancora maggiore sicurezza ed impedire che si feriscano inserendo le zampe sotto le barriere divisorie fra un box e l'altro.

Il prossimo martedì, inoltre, vi sarà un sopralluogo da parte degli operatori del Parco del Serio per la piantumazione di alberi che garantiranno per il periodo estivo maggiore zona d'ombra per le strutture di ricovero degli animali. Come da precedente richiesta avanzata a seguito del precedente sopralluogo di luglio, non era infatti possibile operare nuove piantumazioni in piena estate.

Ad oggi si alternano presso la struttura di Vaiano una ventina di volontari, e l'invito che i Sindaci fanno ai cittadini è di visitare il canile negli orari d'apertura, per potere toccare con mano la bontà del lavoro svolto dai gestori e delle condizioni di cura dei cani ospitati; occasione, magari, per adottare uno dei dolcissimi cani presenti nel canile, oppure per decidere di dedicare qualche ora di volontariato presso la struttura.

La notizia più bella è che oggi nella struttura vi sono solo una sessantina cani; 190 sono stati adottati dall'avvio del canile "Sogni felici" ad oggi e questo, oltre ad avere dato una casa e una famiglia a dei cani abbandonati, permette una gestione sicuramente più attenta e accurata per quelli ancora in attesa di una sistemazione migliore.

La valutazione complessiva dei sindaci  sul rispetto della convenzione in essere da parte degli attuali gestori è più che buona e in generale esprimiamo piena soddisfazione per quanto abbiamo verificato di persona.

Doriano Aiolfi, Stefania Bonaldi, Aries Bonazza, Giovanni Calderara, Luca Guerini

1593 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria