Giovedì, 11 agosto 2022 - ore 17.03

17 febbraio 1894 17 febbraio 2014. I 12° anni del “Centro estero” di Zurigo

| Scritto da Redazione
17 febbraio 1894 17 febbraio 2014. I 12° anni del “Centro estero” di Zurigo

Il 17 febbraio 2014, il “Centro estero” di Zurigo compie centoventi anni di attività politica, sindacale, solidale e sociale.
La città di Zurigo è divenuta durante questo lungo tempo la capitale dell'emigrazione socialista italiana, strategicamente importante soprattutto in quelle fasi nelle quali in Italia era venuta a mancare una visibile struttura socialista.
Così, la Federazione Socialista Italiana in Svizzera ha rappresentato e simboleggia la continuità politico-organizzativa del partito socialista italiano, senza soluzione di continuità.

Si tratta di un dato notevole per tutti i socialisti italiani, che costituiscono la più antica tradizione politica attiva e organizzata del Paese. In faccia al tempo e all’arroganza del potere.

120° ANNO DI UN’IDEA CHE NON MUORE di Andrea Ermano  e Vreni Hubmann

Nel centoventesimo anno della Federazione Socialista Italiana in Svizzera, nata a Zurigo nel 1894, abbiamo promosso un convegno nel quale ragionare del passato, del presente e del futuro di una "Idea che non muore" e lo faremo insieme a illustri personalità del mondo della politica e della cultura, sia svizzere sia italiane.

La nostra è una lunga vicenda umana e politica che va oltre cinque generazioni di socialisti per coinvolgere la Storia: tre ondate migratorie, due guerre mondiali, il fascismo, lo stalinismo, le lotte contro la xenofobia e per la costruzione di uno stato sociale di diritto, lotte che ora proseguono a favore della solidarietà e nel contrasto al populismo.

Chi reputa l'impegno per la Giustizia sociale un uso buono della propria Libertà e l'impegno per la Libertà un buon servizio alla Giustizia sociale, non può rimanere indifferente di fronte ai primi centoventi anni di attività dei socialisti italiani in Svizzera.

Convegno

-Cooperativo / St. Jakobstr. 6 / CH 8004 Zurigo

-Zurigo, domenica 23 febbraio 2014, ore 10.15

Relatori:

Valdo Spini, La buona politica e l’impegno di un socialista

presidente dell’Associazione Istituzioni di Cultura Italiane,

già Ministro dell'Ambiente e Ministro per le Politiche Comunitarie

 

Laura Garavini, La buona politica e la lotta alla criminalità

parlamentare (PD), componente della Commissione Antimafia

e della Commissione Esteri della Camera

 

Interventi di:

Paolo Bagnoli (Firenze), Per un reinsediamento socialista in Italia

Felice Besostri (Milano), Leggi elettorali, Costituzione, Democrazia

Anna Biondi (Ginevra), Un mondo di lavoro

Mauro Del Bue (Bologna), Socialismo italiano

Mattia Lento (Zurigo/Milano), Ettore Chreis

Francesco Papagni (Lucerna), Religiöser Sozialismus in Zürich

Fabio Vander (Roma), Leopardi, la politica e la "social catena"

Conradin Wolf (Zurigo), Menschenwürde und Menschenrechte

 

Presiedono:

Vreni Hubmann (Zurigo), presiede la sessione antimeridiana

Andrea Ermano (Zurigo), presiede la sessione pomeridiana

 

Fonte:

L'AVVENIRE DEI LAVORATORI

La più antica testata della sinistra italiana, www.avvenirelavoratori.eu

Organo della F.S.I.S., organizzazione socialista italiana all'estero fondata nel 1894

Società Cooperativa Italiana - Casella 8965 - CH 8036 Zurigo

Direttore: Andrea Ermano

2014-02-21

 

1231 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria