Venerdì, 22 ottobre 2021 - ore 18.56

Europa News » Storia

La tremenda estate jugoslava del 1991

Nell’estate del 1991 spariscono i turisti in quella che allora era la Jugoslavia e inizia la presenza di militari e carri armanti. Sarà l’inizio di un decennio di guerre.

Per Rocchelli e Mironov uccisi il 24 maggio 2014

Il 24 maggio 2014 i due giornalisti venivano uccisi. La nostra richiesta di verità e giustizia è più forte che mai nel giorno del ricordo di Andy Rocchelli e Andrej Mironov. di Antonella Napoli – Articolo21

AccaddeOggi 28 marzo 1968 Dubček La prima scintilla della Primavera di Praga

Dopo la nomina di Dubček il 5 gennaio a primo segretario del Partito comunista cecoslovacco, il 28 marzo il Comitato centrale approvò l’avvicendamento di Ludvík Svoboda a presidente della repubblica, con l’estromissione di Novotný, e il “programma d’azione” che apriva a riforme rivoluzionarie, impensabili fino a poco prima, quali la libertà di riunione e associazione, e la libertà di stampa e movimento.

Il primo gennaio 2002 entra in vigore l’Euro : breve storia

I 19 paesi europei della Zona euro : Austria, Belgio, Cipro, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Slovacchia, Slovenia, Spagn

CNDDU Commemorazione vittime strage di Nizza del 14 luglio 2016

Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani intende ricordare le sei vittime italiane della strage terroristica di Nizza (Carla Gaveglio, Maria Grazia Ascoli, Gianna Muset, Angelo D'Agostino, Mario Casati e l'italoamericano Nicolas Leslie) del 14 luglio 2016.

CNDDU Festa dell'Europa 2020

Il Coordinamento nazionale docenti della disciplina dei diritti umani, in occasione della Festa dell’Europa, che si celebra ogni anno il 9 maggio, intende sensibilizzare il mondo della scuola sul percorso storico – culturale che ha condotto all’attuale configurazione geopolitica dell’Ue.

A Monaco di Baviera in scena la commedia ‘L’Ebreo’ il 27 gennaio

Dopo i grandi successi de "Il nome", "Chi ha paura di Virginia Woolf?”, “Il rilegatore Wanninger” e "Napoli per due", il gruppo teatrale italiano ProgettoQuindici torna in scena con la commedia “L’ebreo” di Gianni Clementi per la regia di Francesco Dighera

A PARIGI LA SEMAINE ITALIENNE 2018 dal 22 giugno al 3 luglio

In Italia come in Francia, il 1968 è stato un anno chiave: la vigorosa contestazione studentesca, i movimenti sociali di grande respiro, l’aspirazione a profondi cambiamenti… un patrimonio culturale e politico giunto sino ad oggi, che in entrambi i Paesi arricchisce tuttora un appassionato dibattito.

AISE BERLINO: IL 22 APRILE CERIMONIA DI COMMEMORAZIONE DELL’ECCIDIO DI TREUENBRIETZEN

La sera del 21 aprile 1945, l’arrivo di truppe sovietiche e la fuga dei guardiani comportò l’apertura dei Campi di Lavoro della zona di Treuenbrietzen, cittadina situata a 70 chilometri a sud ovest di Berlino, destinati ai prigionieri di guerra e ai lavoratori forzati di diverse nazionalità, impiegati nelle aziende Kopp & Co e Dr. Kroeber & Sohn.

Slovacchia Anniversario SNP, Kiska: la Slovacchia si opponga all’ondata fascista

Si è svolta ieri a Banska Bystrica la cerimonia per il 73° anniversario dell’Insurrezione Nazionale Slovacca (SNP), cui hanno partecipato tutte e tre maggiori figure costituzionali dello Stato, insieme a ministri dell’attuale governo, parlamentari e decine di rappresentanti di varie istituzioni e dei diplomatici accreditati nel Paese.

Slovacchia La foto simbolo del ’68 slovacco su un francobollo e una moneta commemorativa

La fotografia slovacca più famosa nel mondo, “Uomo a torso nudo davanti a carro armato degli occupanti” di Ladislav Bielik, una immagine che ha fatto il giro del pianeta nei giorni caldi dell’agosto 1968, sarà ripreso in un francobollo postale che sarà prodotto in 80.000 pezzi dalle Poste Slovacche per il 50° anniversario dell’invasione della Cecoslovacchia, il prossimo anno.

Slovacchia 75 anni fa il primo trasporto di ebrei ad Auschwitz, era un treno di sole donne

Sabato 25 marzo cadevano 75 anni da quando il primo trasporto di ebrei lasciava la Slovacchia diretto ai campi di sterminio. Il 25 marzo 1942 un migliaio di ragazze e giovani donne furono stipate in un treno merci nella città di Poprad (nella regione di Presov) e finirono nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, in Polonia.
Petizioni online
Sondaggi online