Domenica, 25 agosto 2019 - ore 02.54

A Mantova la 23°edizione della Giornata della Memoria contro le mafie Pulman da Cremona

21 MARZO 2018: DA CREMONA ISTITUZIONI, CITTADINI E 160 STUDENTI PER LA XXIII EDIZIONE DELLA GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL'IMPEGNO IN RICORDO DELLE VITTIME INNOCENTI DELLE MAFIE CHE SI TERRÀ A MANTOVA

| Scritto da Redazione
A Mantova   la 23°edizione della Giornata della Memoria contro le mafie Pulman da Cremona

A Mantova   la 23°edizione della Giornata della Memoria contro le mafie Pulman da Cremona

21 MARZO 2018: DA CREMONA ISTITUZIONI, CITTADINI E 160 STUDENTI PER LA XXIII EDIZIONE DELLA GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL'IMPEGNO IN RICORDO DELLE VITTIME INNOCENTI DELLE MAFIE CHE SI TERRÀ A MANTOVA

Dal 1996 ogni 21 marzo si celebra la Giornata della Memoria e dell'Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie. Il 21 marzo, primo giorno di primavera, è il simbolo della speranza che si rinnova ed è anche occasione di incontro con i familiari delle vittime che in Libera hanno trovato la forza di risorgere dal loro dramma, elaborando il lutto per una ricerca di giustizia vera e profonda, trasformando il dolore in uno strumento concreto, non violento, di impegno e di azione di pace.

Ogni anno Libera contro le mafie sceglie una città in cui celebrare la giornata e individua il tema che la città, per la sua storia e per le sue vicende giudiziarie, evoca. Quest'anno, il prossimo 21 marzo 2018, la città che ospiterà la Giornata sarà Foggia e il tema scelto sarà "Terra, solchi di verità e giustizia ".

Il Coordinamento Provinciale di Libera Cremona – Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie – in collaborazione con il Centro di Promozione della Legalità – Cremona (composto dalle scuole superiori e alcuni istituti comprensivi di Cremona e provincia), il Comune di Cremona e il Coordinamento Provinciale degli Enti Locali per la Pace, promuove anche quest'anno la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, giunta alla sua XXIII edizione.

Anche Cremona aderisce al 21 marzo riunendo associazioni, istituzioni, scuole e società civile in una piazza regionale: Mantova, città bellissima ma non immune dall’insediamento delle mafie e che, nell’ultimo anno, ha visto la celebrazione del processo Pesci contro la ‘ndrangheta cutrese operante nella provincia virgiliana e in quella cremonese. La sentenza di primo grado del procedimento definisce un quadro pesante, conferma il radicamento criminale della 'ndrangheta nel territorio e ci consegna le prime condanne per associazione mafiosa nella Lombardia orientale.

E’ necessario unire le forze per la costruzione di un tessuto sociale, culturale e politico consapevole e accendere un campanello su un territorio, quello mantovano, di cui si è parlato fino ad ora troppo poco e che è stato considerato per molto tempo un’isola felice.

Per queste ragioni da Cremona partiranno tre pullman con studenti di Istituti e Licei: Manin, Ghisleri, Stanga, Stradivari, Torriani, Vida, Virgilio, rappresentati anche dalla Consulta Provinciale Studentesca, per un totale di 160 studenti e insegnanti. Da Crema, passando per Lodi e per Cremona, partirà un pullman organizzato da Coop Lombardia che raccoglierà soci Coop e cittadini.

Parteciperà anche una delegazione di Arci, Comitato Soci Coop e dei sindacati CGIL, CISL, UIL e Acli.

Per questi motivi il 21 marzo 2018 la Lombardia si riunirà a Mantova per ricordare le oltre 900 vittime innocenti delle mafie e mantenere alta l’attenzione.

Marco Bignelli, Referente Coordinamento Provinciale Libera di Cremona

727 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online