Domenica, 11 aprile 2021 - ore 02.27

Applausi al Piccolo di Milano! I vincitori Fatf di Crema della XIX edizione sul prestigioso palco europeo

Grandi emozioni, sabato sera (30 settembre) per le compagnie di giovanissimi attori del Franco Agostino Teatro Festival. Il Piccolo teatro di Milano, in via Rovello, ha aperto le porte alle compagnie vincitrici della XIX edizione della rassegna, dedicata al tema della giustizia.

| Scritto da Redazione
Applausi al Piccolo di Milano! I vincitori Fatf di Crema della XIX edizione sul prestigioso palco europeo Applausi al Piccolo di Milano! I vincitori Fatf di Crema della XIX edizione sul prestigioso palco europeo Applausi al Piccolo di Milano! I vincitori Fatf di Crema della XIX edizione sul prestigioso palco europeo Applausi al Piccolo di Milano! I vincitori Fatf di Crema della XIX edizione sul prestigioso palco europeo

E Milano ha risposto con entusiasmo. Gremita la plaetea, per applaudire gli studenti-attori provenienti da scuole medie e superiori di tutta Italia. Assoluti protagonisti sono stati infatti i ragazzi dell'Associazione culturale 'La bottega del teatro' di Capezzano Pianore (Lucca), con 'Vita e morte di Peppino Impastato'. La scuola media Bottacchi di Novara, con 'Gian Burrasca'. L'Istituto di istruzione superiore 'Romani' di Casalmaggiore e il suo 'Non c'è niente di normale ad essere speciale'. E ancora, il '#Romeo&Giulietta' dell'Associazione Lumen Teatro di Paderno Dugnano (Milano) e 'Inesorabilmente', ancora da Novara, ma con i Farlocchini. Infine, il 'Cappuccetto Rosso' dell'Istituto comprensivo 'Publio Vibio Mariano' di Roma. Applausi a scena aperta per tutti i gruppi, che hanno raccontato il proprio senso di giustizia: lotta alla mafia con l'esempio di grandi figure siciliane; le regole date alla 'peste' Gian Burrasca;  le contraddizioni della società nei dialoghi surreali ispirati al teatro dell'assurdo;  la storia d'amore più conosciuta ambientata nello scorrere del tempo e ai giorni dei social network; magie e pozioni che creano 'inconvenienti' divertenti; una riflessione sulla figura dello straniero e l'immigrazione. Tutti ingredienti di una serata speciale per il Fatf. Quella che ha inaugurato la XX edizione, dal titolo 'E' festa' e che ha visto la partecipazione di amici e ospiti davvero speciali. Sul palco in apertura - insieme alla presidente del festival Gloria Angelotti - Andrea Barbato del Piccolo, l'assessore alla Cultura del Comune di Crema Emanuela Nichetti e Arnoldo Mosca Mondadori della Fondazione Cariplo. Come ha detto il direttore del Piccolo Sergio Escobar, «chiedersi cosa sia il teatro è come chiedersi cosa sia la vita». I giovanissimi interpreti del Fatf lo hanno fatto, calcando le scene come attori consumati. Da applausi.

987 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online