Mercoledì, 27 gennaio 2021 - ore 20.55

ARRIVA LA VERSIONE DELLO STAMPELLATO:''QUELLO CHE DICE IL COMUNE E' FALSO!''

IN STAMPELLE SI RIPOSA AL TAVOLINO DEL BAR: ARRIVA LA SUA VERSIONE: ''QUELLO CHE DICE IL COMUNE E' FALSO!''

| Scritto da Redazione
ARRIVA LA VERSIONE DELLO STAMPELLATO:''QUELLO CHE DICE IL COMUNE E' FALSO!''

Botta e risposta tra Comune, la testata Giornalistica Crema-News, Polizia Locale e i protagonisti della vicenda dei giorni scorsi del disabile seduto al bar e ''sgridato'' da due vigili.

il comune ha comunicato la sua versione,

(leggi qui https://www.welfarenetwork.it/crema-precisazioni-del-comune-in-merito-al-comportamento-della-pl-verso-il-disabile-seduto-al-bar-20201126/)

quella del barista anche:

(leggi qui https://www.welfarenetwork.it/crema-minacciato-di-multa-perche-seduto-al-bar-ma-era-in-stampelle-20201125/)



che però la testata ''Crema-News'' smentisce,

quella del Comune,

con tanto di testimonianze:



la risposta della persona interessata

(lo stampellato n.d.r.)

(peraltro si tratta di persona che riveste un ruolo di comando nell'ambito delle forze di sicurezza)



"Nel comunicato stampa ci sono diverse inesattezze, ovviamente hanno girato la frittata fatta a loro comodo.



1- io ero seduto NON AL TAVOLO e NON STAVO bevendo il caffè, quindi i due vigili non mi hanno invitato a terminare la consumazione perché non stavo consumando niente



2- non mi interessa se il locale fosse già stato sanzionato o meno



3- il titolare era nel retro del negozio, io ero assolutamente solo, quindi i vigili non possono aver parlato con lui



4- io ho dovuto lasciare il locale per evitare ulteriori conseguenze minacciate dai due vigili



5 - l'agente è stata assolutamente arrogante alzando la voce e minacciando sanzioni a me e al titolare del locale che nel frattempo dal retro si era portato nel bar



6- atteggiamento verso un disabile è stato da parte dei due vigili assolutamente inopportuno: ero seduto perché non riuscivo a stare in piedi.



7- attendo le scuse del comando dei vigili, pubblicate su questa testata



La risposta di Crema News



'''Riteniamo la ricostruzione del comune a dir poco fantasiosa, oltre che oltraggiosa quando afferma che il resoconto è falso. Dopo il racconto dell'interessato, persona che riveste un ruolo di responsabilità nell'ambito delle forze per la sicurezza e che riteniamo pienamente credibile, abbiamo anche verificato quanto riferito prima di pubblicare l'articolo, ricevendo conferme. '''

'''Che gli agenti siano intervenuti su richiesta dei carabinieri, non fa una grinza: giusto verificare una segnalazione.

Non contestiamo il merito, ''

''ma il metodo: non mettiamo sul banco degli imputati tutta la polizia locale, nella quale riponiamo fiducia, ma il comportamento dei due vigili in questione.

''Detto questo, l'unico resoconto falso quindi è proprio quello fatto dal comune di Crema.''' conclude il direttore.



#zonacheck

545 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria