Giovedì, 30 giugno 2022 - ore 11.35

Bedizzole, inaugurata la Residenza Sanitaria Disabili Marie Curie con Fondazione Sospiro

Ad aprire la giornata è stato il Presidente di Fondazione Sospiro Francesco Boccali

| Scritto da Redazione
Bedizzole, inaugurata la Residenza Sanitaria Disabili Marie Curie con Fondazione Sospiro

È stata inaugurata la sede della Residenza Sanitaria Disabili Marie Curie di Bedizzole. È la seconda residenza sanitaria disabili inaugurata in pochi giorni da Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro onlus nel territorio bresciano. Il compimento di un percorso intrapreso da Fondazione Sospiro 10 anni fa, finalizzato ad avvicinare al territorio di origine i propri residenti e ad ampliare la propria offerta di servizi, integrandosi con altre realtà territoriali per fare sistema e mettere in rete competenze e professionalità con al centro la cura e l’attenzione alla persona. All’inaugurazione hanno presenziato i vertici di Fondazione, i vertici della Casa di Soggiorno per Anziani onlus di Bedizzole nella cui struttura è inserita la nuova RSD, il Vicesindaco e l’Assessore ai servizi sociali del Comune di Bedizzole e il parroco del paese.

Ad aprire i lavori è stato il Presidente di Fondazione Sospiro Francesco Boccali: «Oggi si ricompone una frattura», ha spiegato Boccali. «I nostri “ragazzi”, così mi piace chiamare gli ospiti di Fondazione, oggi tornano a casa, tornano nei territori di provenienza, si riavvicinano alle loro famiglie e questo per noi è importante. È stato un percorso difficile, durato 10 anni, che ha visto impegnata fondazione con un investimento importante di risorse economiche e soprattutto umane, ma il sorriso dei nostri “ragazzi” e dei loro familiari ci ripaga di ogni sforzo».

Giambattista Guerini, Presidente della Casa di Soggiorno per Anziani onlus di Bedizzole, ha voluto ringraziare Fondazione. «Vi accogliamo volentieri. L’incontro tra persone con esperienze diverse è indubbiamente positivo ed è una opportunità di crescita. L’apertura di questa Residenza per disabili dimostra l’attenzione al territorio e alle sue necessità e voglio ringraziare ancora l’ATS Brescia per l’impegno e la collaborazione».

«La nostra Amministrazione è oggi qui non per forma ma per una vera e completa adesione a questo progetto», ha spiegato Flavio Piardi, Vicesindaco di Bedizzole, accompagnato dall’Assessore ai Servizi Sociali Graziella Vedovello. «Sapere che questi nuovi ospiti si possono riavvicinare alle famiglie e ai contesti di origine e reinserirsi nel tessuto sociale di appartenenza è motivo di soddisfazione. La sinergia tra realtà differenti che nasce oggi è una importante sfida che va colta e che coglieremo insieme a voi. Strutture come questa che offrono servizi differenti di sollievo e supporto ai cittadini e alle loro famiglie sono espressione della vera solidarietà e sono indice del livello di civiltà di una società».

È seguita agli interventi la benedizione dei nuovi spazi, imposta da don Franco Dogani, parroco di Bedizzole, che ha voluto stimolare i presenti a una vera e sempre attenta disponibilità al servizio. Infine è intervenuta Giovanna, una delle ospiti di questa struttura, che ha voluto ringraziare tutti per questa nuova casa. «Mi piace molto qui, sto bene. La mia camera è bella e abbiamo molte educatrici che ci aiutano», ha commentato Giovanna. «Sono proprio felice».

La nuova Residenza ospiterà 16 persone, di cui uno scelto dal territorio di Bedizzole. Saranno 18 le persone impiegate in questa struttura da parte di Fondazione. Mentre sono 400 mila euro i fondi di contrattualizzazione con il sistema regionale che sono impiegati per la struttura. Inoltre complessivamente l’apertura della Marie Curie ha generato sul territorio bresciano e di Bedizzole investimenti in servizi per ulteriori 200 mila euro.

1724 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria