Sabato, 25 giugno 2022 - ore 12.30

Brescia - CONVEGNO 'EDUCARE CON SPORT'

SPORT COME AGENZIA EDUCATIVA IN PROGRAMMA SABATO 29 OTTOBRE AL MUSEO MILLE MIGLIA

| Scritto da Redazione
Brescia - CONVEGNO 'EDUCARE CON SPORT'

È stato presentato questa mattina in Loggia il convegno “Educare con Sport” - Dialogo con vari rappresentanti dello sport - che si terrà sabato 29 ottobre dalle ore 9 presso la sala conferenze del Museo 1000Miglia di Brescia. Organizzata dall’Associazione Italiana Genitori (AGe) di Brescia e Lombardia, l’iniziativa ha lo scopo di promuovere lo sport come agenzia educativa, utile alla crescita e allo sviluppo nei piccoli e negli adolescenti.

Il convegno, moderato dalla psicologa dott.ssa Maddalena Volterrani dello Studio PerForza, si pone l’obbiettivo di mettere in luce come un campo da calcio, di rugby oppure una palestra possano essere sia luoghi educazionali, atti a trasmettere valori positivi legati alla buona competizione e all’importanza del gioco di squadra; sia luoghi sociali, dove si possono ampliare le prime forme di integrazione e accettazione dell’altro e delle diversità, caratteriali e fisiche.

Educare con Sport” è rivolto in particolar modo ai genitori, a tutti coloro che operano in ambito sportivo, scolastico ed educativo: insegnanti, tecnici, dirigenti sportivi, atleti, studenti in Scienze Motorie, Pedagogia e in Psicologia.

La giornata si aprirà alle ore 9 alla presenza di Roberta Morelli, Assessore alla Scuola e Pari Opportunità del Comune di Brescia, e di Antonello Bolis, docente della Scuola di Formazione AC MILAN. Dalle ore 11 si proseguirà con una tavola rotonda che vedrà dialogare rappresentanti e protagonisti dello sport sul tema proposto. Parteciperanno: Don Alessio Albertini, consulente ecclesiastico CSI Nazionale, Paolo Baresi, tecnico Pallamano Cologne e presidente AGe Travagliato, Gianfranco Parma, fondatore del metodo PROSTAFF, Roberta Morelli e Antonello Bolis.

Siamo convinti che l’attività sportiva, slegata da pure forme di competizione e performance, sia un beneficio per i ragazzi, perché imparano a superare i propri limiti con la collaborazione degli istruttori e dei compagni di gioco - commenta Ivo Saiani, presidente di AGe Lombardia e ideatore del convegno - Soprattutto crediamo che lo sport possa essere per i genitori uno strumento di aiuto a stimolare capacità relazionali nei propri figli, anche al di fuori del contesto familiare”.

Il convegno chiuderà con un light lunch. Per ulteriori informazioni si può contattare Ivo Saiani: agelombardia@age.it. Il Museo 1000Miglia si trova in Viale della Bornata 123 a Brescia.

Si ringrazia il Comune di Brescia per il patrocinio, La Casta di Ome, Società PROSTAFF, Studio PERFORZA Psicologia&Risultati.

AGe

Le associazioni AGe raccolgono gruppi di genitori che, ispirandosi ai valori della Costituzione italiana, alle Dichiarazioni internazionali dei Diritti dell’Uomo e del Fanciullo e all’etica cristiana, intendono partecipare alla vita scolastica e sociale per fare della famiglia un soggetto politico, perché educare richiede “competenza” e perché associazione vuol dire superamento della solitudine, ricchezza progettuale, forza di intervento, partecipazione democratica, animazione sociale e capacità di incidere.

L’AGe opera prevalentemente nella formazione dei genitori, negli organismi di partecipazione scolastica, nelle politiche della famiglia, dei media, dell’educazione, con il fine principale di promuovere quanto è necessario per il bene dei figli sotto il profilo sociale, culturale, etico, fisico e psicologico e di affiancare e sostenere i genitori nel loro difficile compito educativo.

È iscritta all’Anagrafe Unica delle Onlus. È retta da un Consiglio Direttivo Nazionale, ed organizzata a livello nazionale in Uffici che curano ed assistono con un servizio qualificato le associazioni locali. Interloquisce con istituzioni politiche ed amministrative ed ha rapporti di stretta collaborazione con organizzazioni attive nel sociale ed enti locali. In particolare l’AGe fa parte del FoNaGS (Forum Nazionale dei Genitori e della Scuola) presso il MIUR, del Consiglio consultivo degli utenti radiotelevisivi presso il Garante delle Comunicazioni, del Forum delle Associazioni Familiari, della Consulta degli Esperti del Dipartimento Antidroga presso la Presidenza del Consiglio, del COPERCOM (Coordinamento per la Comunicazione, costituitosi con altre associazioni di educatori come soggetto che si confronta con gli operatori della comunicazione e con le Istituzioni), del Forum del Terzo Settore, del Tavolo interassociativo per l’Educazione presso la C.E.I., del Pidida, coordinamento promosso dall’Unicef in Italia per i diritti dei minori. Aderisce alle organizzazioni internazionali EPA (European Parenting Association) e COFACE (Confederation of Family Organisations in the European Union).

1310 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria