Martedì, 09 agosto 2022 - ore 12.42

Brescia: PUBBLICAZIONE NUOVO AVVISO (N. 1/22) PER LE ASSEGNAZIONI DI ALLOGGI DEL SERVIZIO ABITATIVO PUBBLICO

| Scritto da Redazione
Brescia: PUBBLICAZIONE NUOVO AVVISO (N. 1/22) PER LE ASSEGNAZIONI DI ALLOGGI DEL SERVIZIO ABITATIVO PUBBLICO

Dalle 9 di mercoledì 16 marzo alle 12 di venerdì 6 maggio 2022, sarà possibile presentare domanda per l’assegnazione di un alloggio del Servizio Abitativo Pubblico – Sap (ex Edilizia Residenziale Pubblica – ERP Canone sociale). L’avviso è pubblicato sul sito del Comune di Brescia e si p accedere dal menu Servizi, selezionando la voce “Casa – Edilizia” e successivamente “Affitti e Assegnazioni - Assegnazioni alloggi Servizio Abitativo Pubblico - Piano di Zona Ambito 14 - Avviso SAP n. 1 del 2022

Il cittadino interessato dovrà presentare la domanda esclusivamente in modalità online sulla piattaforma Bandi online – Servizi Abitativi di Regione Lombardia (https://www.serviziabitativi.servizirl.it/) previa registrazione e autenticazione tramite Spid (Sistema pubblico di identità digitale) oppure tramite la Tessera sanitaria-Cns (Carta nazionale dei Servizi) con il relativo codice Pin.

Tra i requisiti per l’assegnazione in locazione di un alloggio pubblico (determinati dalla L.R. n. 16/2016 e R.R. n. 4/2017) è necessario essere in possesso di un’attestazione Isee inferiore a 16mila euro e avere la residenza, o svolgere l’attività lavorativa, esclusivamente nei Comuni di Brescia o Collebeato (Piano di Zona – Ambito 14).

L’Avviso SAP n. 1 del 2022 mette a disposizione 126 unità abitative immediatamente disponibili, di cui 43 di proprietà del Comune di Brescia, 3 del Comune di Collebeato e 80 di proprietà dell’ALER Brescia-Cremona-Mantova. Gli alloggi verranno assegnati secondo l’ordine di graduatoria determinato dal punteggio ISBAR (Indicatore dello stato di bisogno abitativo regionale) associato a ciascuna domanda salva l’assegnazione delle abitazioni da destinare ai nuclei indigenti (con ISEE inferiore a 3.000) per una quota del 40% per gli alloggi di proprietà del Comune di Brescia e del 20% di proprietà ALER.

Ciascun richiedente durante la compilazione telematica della domanda potrà selezionare fino a due unità abitative adeguate al nucleo familiare, anche appartenenti a differenti enti proprietari.

Si formeranno pertanto graduatorie distinte per ciascun ente proprietario e la stessa domanda potrà essere collocata in entrambe. Gli enti procederanno autonomamente alla verifica e all’assegnazione degli alloggi in base delle domande collocate nelle rispettive graduatorie.

L’assegnazione avverrà dopo la verifica del possesso dei requisiti previsti dall’Avviso. Se le unità abitative prescelte dovessero già essere state assegnate l’ente proprietario potrà proporre, ove disponibile, un’ulteriore unità abitativa.

Il cittadino che non disponga di accesso a internet, o che non abbia alcun supporto della propria rete familiare, potrà rivolgersi per l’assistenza, previo appuntamento, agli sportelli messi a disposizione dal Comune di Brescia (030.2977426), da Aler (030.2117766) dal Comune di Collebeato (030.2511120 solo per i propri residenti), e a pagamento per i non iscritti, dalle associazioni di rappresentanza dell’inquilinato Sunia (tel.030.3729260), Sicet (030.3844760) e Uniat (030.2906125).

Per presentare la domanda online in autonomia, o con il supporto degli sportelli sopra elencati, è necessario essere in possesso di SPID oppure PIN della tessera sanitaria/CNS, oltre ad ISEE in corso di validità e marca da bollo da 16 €, in formato cartaceo.

Tutte le informazioni relative all’avviso sono pubblicate sul sito del Comune di Brescia.

 

533 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria