Mercoledì, 29 giugno 2022 - ore 12.24

Brescia: Scambio di stagione

Il mercatino del libero e gratuito scambio che si terrà presso l’Oratorio di Fiumicello, via Luciano Manara, 23 - Brescia

| Scritto da Redazione
Brescia: Scambio di stagione

sabato 14 maggio 2022 dalle ore 14 alle 18 per la consegna degli oggetti

domenica 15 maggio 2022 dalle ore 09 alle 16 per il ritiro degli oggetti

 


 

Il Mercatino del libero e gratuito scambio è una iniziativa di Legambiente Lombardia che viene svolta in varie località della nostra Regione. A Brescia, promossa dal Circolo locale, viene presentata l’edizione primaverile del 2022 che ritorna dopo 2 anni di blocco dovuto alla pandemia. Al mercatino i cittadini possono portare giochi, vestiti, libri, oggetti per la casa, piccolo mobilio ed elettrodomestici che non sono più utili per loro, ma che possono ancora essere utilizzati da altri.

L’idea del mercatino è venuta proprio analizzando la composizione dei rifiuti e visitando le piattaforme per la raccolta differenziata dove si incontrano molto spesso prodotti che sono stati scartati, diventando quindi rifiuti, ma che hanno ancora delle potenzialità d’uso e sono indubbiamente utili. Ogni oggetto infatti mantiene il suo valore in relazione all’uso che se ne fa e al desiderio con il quale è scelto e fatto proprio da ognuno di noi.

L’obiettivo che ci poniamo è di sensibilizzare i cittadini e le cittadine ad utilizzare per il giusto tempo il prodotto acquistato anche attraverso il passaggio degli oggetti “di mano in mano”, realizzando un mercato di scambio tra chi vuole liberarsi dei prodotti e chi vede ancora la possibilità di utilizzarli.

Naturalmente il primo problema che Brescia deve porsi è quello della riduzione dei rifiuti.

Pur avendo recuperato posizioni rispetto agli anni precedenti, nella classifica nazionale elaborata da Legambiente e dall’Istituto Ricerche Ambiente Italia “Ecosistema urbano 28° Rapporto”, studio realizzato in collaborazione con il quotidiano “Il Sole 24 ore”, Brescia si colloca all’ 80° posto nella classifica dei capoluoghi con i suoi 575Kg/ab./anno e al 27mo posto con il 71,4% di raccolta differenziata.

Mediante comportamenti individuali e collettivi che modificano, alleggerendoli, gli stili di vita, è possibile ridurre la produzione di rifiuti. Il riuso degli oggetti scartati da altri ne “allunga” la vita e aiuta quindi a migliorare la qualità dell’ambiente in cui viviamo.

Legambiente ringrazia tutti quelli che hanno collaborato: Il Comune di Brescia, la Consulta per l’Ambiente, Aprica/A2A, Cauto, Spigolandia, ACLI Provinciali di Brescia, LIBERA.

182 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria