Lunedì, 01 giugno 2020 - ore 22.09

Cgil Migranti e Coronavirus Gioia Tauro, ‘disinnescare la bomba sociale’

Primi episodi di tensione nella tendopoli di San Ferdinando. Braccianti senza lavoro e a rischio contagio. La Lega cavalca l'onda xenofoba, mentre il sindaco e la Cgil lanciano l'allarme: "Nell'emergenza le disuguaglianze aumentano, servono interventi"

| Scritto da Redazione
Cgil Migranti e Coronavirus  Gioia Tauro, ‘disinnescare la bomba sociale’

Cgil Migranti e Coronavirus  Gioia Tauro, ‘disinnescare la bomba sociale’

Primi episodi di tensione nella tendopoli di San Ferdinando. Braccianti senza lavoro e a rischio contagio. La Lega cavalca l'onda xenofoba, mentre il sindaco e la Cgil lanciano l'allarme: "Nell'emergenza le disuguaglianze aumentano, servono interventi"

Nella Piana di Gioia Tauro, nella tendopoli di San Ferdinando e negli altri insediamenti informali di braccianti, le tensioni create dal rischio contagio da coronavirus cominciano a farsi sentire. La “bomba sociale”, fatta di migliaia di lavoratori stranieri che abitano nei ghetti e negli accampamenti di fortuna sorti nel nostro Paese (e che pare al centro più delle preoccupazioni di associazioni e sindacati che del governo), qui, sembra davvero pronta a esplodere.

Un primo segnale è arrivato ieri (31 marzo) davanti alla tendopoli che alloggia da anni centinaia di braccianti al margine della zona industriale di San Ferdinando. Gli ospiti sono al momento perlopiù disoccupati a causa dell’emergenza sanitaria, e costretti a sopravvivere a stento nelle tende, senza la possibilità di accedere direttamente ai più elementari strumenti di contenimento del contagio. Nei giorni scorsi, in realtà, sono state già adottate alcune misure minime. All’esterno dell’area è stata allestita una tensostruttura per isolare eventuali casi di contagio, e preparato un registro per monitorare gli arrivi dalle zone vicine – racconta Celeste Logiacco, segretaria della Cgil locale -. Sono stati anche distribuiti gel disinfettante, guanti e mascherine, ed è stata effettuata la sanificazione”.

Leggi tutto clicca qui

 

328 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online