Domenica, 06 dicembre 2020 - ore 01.50

CNDDU Martin Luther King Anniversario discorso ‘I have a dream’ 2020

Era il 28 agosto 1963 quando Martin Luther King, davanti ad un'enorme folla radunatasi davanti al Lincoln Memorial di Washington a conclusione della manifestazione di protesta per i diritti civili ed economici per gli afroamericani, denominata "Marcia su Washington per il lavoro e la libertà", pronunciava il suo famoso discorso "I have dream".

| Scritto da Redazione
CNDDU Martin Luther King Anniversario discorso ‘I have a dream’ 2020

CNDDU Martin Luther King Anniversario discorso ‘I have a dream’ 2020

Era il 28 agosto 1963 quando Martin Luther King, davanti ad un'enorme folla radunatasi davanti al Lincoln Memorial di Washington a conclusione della manifestazione di protesta per i diritti civili ed economici per gli afroamericani, denominata "Marcia su Washington per il lavoro e la libertà", pronunciava il suo famoso discorso "I have dream".

Il CNDDU ritiene fondamentale proporre nelle scuole il testo del discorso in modo da sensibilizzare i giovani sui temi del razzismo e della solidarietà. Oggi viviamo ancora in una società in cui purtroppo si continua a discriminare in ordine a differenze di carattere razziale, sessuale o economico.

5.340 violenze verbali, 901 aggressioni fisiche, 177 danneggiamenti alla proprietà e 1.008 casi di discriminazione tra il 1° gennaio 2008 e il 31 marzo 2020 sono alcuni dati che emergono dal Quinto Libro Bianco sul razzismo in Italia presentato dell'associazione Lunaria ad agosto del 2020 e allarmano.

Contro ogni pregiudizio e sostenendo il principio della solidarietà ribadiamo l’importanza di coinvolgere i giovani sempre più sui temi della libertà, della tolleranza e del divieto di discriminazione.

È necessario acquisire una forma mentis “civica”, il cui scopo conclusivo consiste nel potenziare e incrementare le competenze civiche-sociali, comunicative, digitali; rispettare sé, gli altri e l’ambiente circostante; essere responsabili e consapevoli; essere costruttivi, creativi, cooperativi; riflettere criticamente; condividere esperienze e mediare; risolvere problemi, fare scelte e prendere decisioni.

Proprio per questo Martin Luther King è veramente attuale.

"Io ho davanti a me un sogno, che un giorno sulle rosse colline della Georgia i figli di coloro che un tempo furono schiavi e i figli di coloro che un tempo possedettero schiavi, sapranno sedere insieme al tavolo della fratellanza.

Io ho davanti a me un sogno, che un giorno perfino lo stato del Mississippi, uno stato colmo dell’arroganza dell’ingiustizia, colmo dell’arroganza dell’oppressione, si trasformerà in un’oasi di libertà e giustizia.

Io ho davanti a me un sogno, che i miei quattro figli piccoli vivranno un giorno in una nazione nella quale non saranno giudicati per il colore della loro pelle, ma per le qualità del loro carattere. Ho davanti a me un sogno, oggi!.

Io ho davanti a me un sogno, che un giorno ogni valle sarà esaltata, ogni collina e ogni montagna saranno umiliate, i luoghi scabri saranno fatti piani e i luoghi tortuosi raddrizzati e la gloria del Signore si mostrerà e tutti gli essere viventi, insieme, la vedranno. È questa la nostra speranza. Questa è la fede con la quale io mi avvio verso il Sud." (Parte tratta dal discorso "I have dream")

Prof. Romano Pesavento,  Presidente CNDDU

437 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online