Giovedì, 28 ottobre 2021 - ore 04.11

CODACONS CREMONA: DIFESA DEBITORI, ANCORA NEL MIRINO DELL’ANTITRUST.

AUSPICHIAMO UN DECISO INTERVENTO SANZIONATORIO. ANCHE AD UNA NOSTRA ASSOCIATA E’ STATO FATTO FIRMARE UN CONTRATTO CHE, ALLA FINE, L’HA INDEBITATA ANCORA DI PIU’. MASSIMA ALLERTA!

| Scritto da Redazione
CODACONS CREMONA: DIFESA DEBITORI, ANCORA NEL MIRINO DELL’ANTITRUST.

CODACONS CREMONA: DIFESA DEBITORI, ANCORA NEL MIRINO DELL’ANTITRUST. CONTINUA A PORRE IN ESSERE CONDOTTE INIBITE DALL’AUTORITA’.

 AUSPICHIAMO UN DECISO INTERVENTO SANZIONATORIO. ANCHE AD UNA NOSTRA ASSOCIATA E’ STATO FATTO FIRMARE UN CONTRATTO CHE, ALLA FINE, L’HA INDEBITATA ANCORA DI PIU’. MASSIMA ALLERTA!

 Cremona: Difesa Debitori finisce ancora nel mirino dell’Antitrust. Questa volta, il procedimento dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato è originato da segnalazioni inerenti la reiterazione della pratica commerciale scorretta già sanzionata in passato dall’Autorità. Nello specifico, il professionista, in violazione di quanto previsto dal Codice del Consumo, garantiva l’efficacia delle prestazioni offerte per risolvere le particolari situazioni debitorie dei consumatori ed evitarne le conseguenze, nonostante non fosse possibile garantire l’esito positivo della propria azione, data l’incertezza derivante dalla specifica situazione debitoria di ciascun consumatore, dalla complessità delle procedure coinvolte e, in ogni caso, dalla disponibilità del creditore. Inoltre, al professionista era imputata un’ulteriore condotta consistente nell’omissione informativa circa il compenso richiesto e gli ulteriori oneri economici necessari per lo svolgimento della sua attività, in modo da rendere la sua decisione consapevole in merito all’effettivo vantaggio economico della consulenza offerta.

 Codacons: “Ci sono giunte numerose segnalazioni in merito da parte di consumatori vittime di quella che, a tutti gli effetti, è una pratica commerciale scorretta. Segnaliamo soprattutto un caso in cui il risultato dell’intervento di questa società è stato quello di indebitare ulteriormente il consumatore con dei costi esorbitanti e a fronte di una prestazione dai contorni tutt’altro che chiari. Invitiamo tutti i consumatori coinvolti a contattarci per avere ulteriori informazioni sul tema e per ricevere assistenza legale. Per info contattare il Codacons all’indirizzo codacons.cremona@gmail.com o al recapito 347.9619322”.

 

 

787 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online