Lunedì, 21 settembre 2020 - ore 20.53

Codacons CREMONA: MALASANITA’, IN ITALIA OLTRE UN MILIONE DI CITTADINI CON PROBLEMI A FARSI CURARE.

CODACONS: E’ IL PEGGIOR DATO DELLA U.E., SONO NUMERI CHE DESTANO PREOCCUPAZIONE. SONO NECESSARI INTERVENTI STRUTTURALI PER PORRE UN FRENO A QUESTA PERICOLOSA DERIVA.

| Scritto da Redazione
Codacons CREMONA: MALASANITA’, IN ITALIA OLTRE UN MILIONE DI CITTADINI CON PROBLEMI A FARSI CURARE.

Codacons CREMONA: MALASANITA’, IN ITALIA OLTRE UN MILIONE DI CITTADINI CON PROBLEMI A FARSI CURARE.

CODACONS: E’ IL PEGGIOR DATO DELLA U.E., SONO NUMERI CHE DESTANO PREOCCUPAZIONE. SONO NECESSARI INTERVENTI STRUTTURALI PER PORRE UN FRENO A QUESTA PERICOLOSA DERIVA.

Cremona: In Italia le cure mediche sono un lusso per oltre un milione di persone. Nel solo 2018 oltre 1.207.190 cittadini hanno lamentato costi sanitari troppo alti e l’impossibilità di farsi curare per ragioni economiche. Un dato che stride con la media U.E. (512.596). Se poi si aggiungono i tempi di attesa della sanità pubblica e l’eccessiva distanza per raggiungere i luoghi di cura, tra chi ha pochi soldi, chi ha difficoltà a spostarsi e chi non può permettersi di rimanere in lista d’attesa il numero di persone che rinuncia a curarsi si avvicina al milione e mezzo (1.448.628). Sono questi i dati impietosi che emergono dai dati Eurostat pubblicati in occasione della Giornata Universale della copertura sanitaria.

Codacons: “Si tratta del peggior dato della U.E., sono numeri che destano preoccupazione e suscitano sconcerto. Soprattutto perché queste statistiche sono quasi del tutto assenti dal dibattito pubblico e paiono restare nel dimenticatoio. Occorre riportare al centro dell’attenzione pubblica il problema della sanità. Lo Sportello Malasanità del Codacons Cremona è disposizione dei consumatori offrendo assistenza legale giudiziale e stragiudiziale in materia di malpractice medica.

Per info contattare l’indirizzo codacons.cremona@gmail.com  o il recapito cellulare 347.9619322”.

 

575 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online