Lunedì, 03 agosto 2020 - ore 22.58

Codacons CREMONA: POSTE ITALIANE NEGA IL RIMBORSO INTEGRALE DEI BUONI FRUTTIFERI POSTALI SERIE Q.

CODACONS: IN REALTA’ POSTE ITALIANE HA CONTINUATO AD USARE I VECCHI MODULI DELLA SERIE P. L’OMESSA INDICAZIONE DEI TASSI RELATIVI AGLI ULTIMI DIECI ANNI COMPORTA L’ADOZIONE DEI TASSI DI RENDIMENTO RIPORTATI SUI TITOLI APPARTENENTI ALLA SERIE P.

| Scritto da Redazione
Codacons CREMONA: POSTE ITALIANE NEGA IL RIMBORSO INTEGRALE DEI BUONI FRUTTIFERI POSTALI SERIE Q.

Codacons CREMONA: POSTE ITALIANE NEGA IL RIMBORSO INTEGRALE DEI BUONI FRUTTIFERI POSTALI SERIE Q.

CODACONS: IN REALTA’ POSTE ITALIANE HA CONTINUATO AD USARE I VECCHI MODULI DELLA SERIE P. L’OMESSA INDICAZIONE DEI TASSI RELATIVI AGLI ULTIMI DIECI ANNI COMPORTA L’ADOZIONE DEI TASSI DI RENDIMENTO RIPORTATI SUI TITOLI APPARTENENTI ALLA SERIE P.

Cremona: Sono numerose le segnalazioni giunte al Codacons di mancato rimborso integrale dei buoni fruttiferi postali. Soprattutto le serie Q, emessa nel periodo immediatamente successivo all’entrata in vigore del D.M. 13.06.1986, crea delle difficoltà ai risparmiatori in quanto Poste Italiane intende rimborsare esclusivamente secondo i tassi previsti dal citato decreto ministeriale anche per quanto riguarda gli ultimi dieci anni di vita del buono, per i quali mancano indicazioni espresse. Ma per la giurisprudenza, le ragioni sono tutte dei risparmiatori che reclamano il rimborso ai tassi d’interesse previsti dalla serie P.

Codacons: “Il problema principale di questa vicenda è che Poste Italiane ha continuato ad utilizzare i vecchi moduli di buoni fruttiferi postali della serie P anche per i buoni di nuova emissione della serie Q successiva al decreto ministeriale del 1986. A questo punto l’omessa indicazione sui buoni dei tassi di interesse relativi agli ultimi dieci anni comporta l’adozione dei tassi di rendimento riportati sul testo dei titoli appartenenti alla serie P che sono quasi doppi rispetto a quelli previsti nel decreto ministeriale del 1986.  Il Codacons è a disposizione per consulenza in materia, offrendo assistenza giudiziale e stragiudiziale all’indirizzo codacons.cremona@gmail.com o al recapito 347.9619322”.

811 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online