Venerdì, 27 gennaio 2023 - ore 15.54

CREMA: Efficientamento energetico in piscina

Di seguito una nota sul finanziamento ottenuto dal Comune in tema di efficientamento energetico

| Scritto da Redazione
CREMA: Efficientamento energetico in piscina

EFFICIENTAMENTO ENERGETICO PISCINA COMUNALE

IL COMUNE DI CREMA AMMESSO AL FINANZIAMENTO

Un contributo pari a 350.000 euro concesso al Comune di Crema per il progetto di efficientamento energetico della piscina comunale.

Il Comune aveva partecipato al bando di Regione Lombardia che prevedeva la concessione di contributi ai Comuni “per la realizzazione di investimenti per l’efficientamento energetico degli impianti sportivi natatori di loro proprietà, al fine di sostenere gli operatori economici che gestiscono i suddetti impianti, i quali, a seguito dell’incremento dei prezzi dell’energia, rischiano il

fallimento o l’interruzione dei servizi”.

Il progetto complessivo presentato, accompagnato dalla diagnosi energetica della struttura, ammonta a circa 480.000 euro e riguarderà: l’installazione dell’impianto fotovoltaico, di una caldaia a condensazione, di pannelli solari sottovuoto per il preriscaldo dell’acqua, di motori a riluttanza magnetica, di inverter nei pompaggi, nonché la sostituzione dei proiettori delle vasche,

dell’illuminazione esterna e nelle aree dedicate agli spogliatoi con lampade a LED. Con l’investimento ipotizzato si prevede un risparmio energetico di oltre il 23% e una riduzione di CO2 del 21%.

“Con il finanziamento di 350.000 euro ottenuto grazie alla nostra partecipazione al bando di Regione Lombardia, cui si aggiungono 130.000 euro stanziati nel bilancio di quest’anno, il Comune di Crema conferma il forte impegno nella direzione della riduzione dei consumi nell’ottica della sostenibilità ambientale e della riqualificazione energetica del proprio patrimonio, attraverso interventi mirati che possano migliorare la qualità della nostra città”, dichiara l’assessore al Bilancio Cinzia Fontana.

“Questo bando, finalizzato ad interventi sulle piscine comunali, può rappresentare oltretutto una importante boccata d’ossigeno per strutture così altamente energivore che stanno vivendo una crisi senza precedenti. Come dimostra, del resto, la chiusura di parecchi impianti natatori anche in Lombardia.

Voglio sottolineare - conclude l'assessore - l’importante sforzo che i nostri uffici stanno mettendo in campo per intercettare le risorse regionali, statali ed europee dei diversi bandi aperti, grazie alle quali il Comune di Crema sarà nelle condizioni di realizzare nei prossimi anni interventi significativi per la valorizzazione del nostro territorio.”
157 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria