Domenica, 23 gennaio 2022 - ore 00.54

Crema Rugby ospita Piacenza e gli americani: vincono La Morinda e il terzo tempo

Il Crema Rugby ha organizzato un fantastico momento aggregativo di livello internazionale: il triangolare Under 18 alla presenza dei giovani neroverdi, del Piacenza Rugby e degli americani del La Morinda Rugby ha rappresentato un bellissimo momento di unione tra culture diverse grazie allo sport.

| Scritto da Redazione
Crema Rugby ospita Piacenza e gli americani: vincono La Morinda e il terzo tempo

La manifestazione si è trasformata in una grande festa, che ha visto brillare i giovani della formazione cremasca, i blasonati piacentini, ma soprattutto  i californiani a stelle e strisce.

La Morinda è impegnata in un tour che attraverserà diverse città italiane, con relative sfide amichevoli con formazioni locali: gli americani, in concomitanza di Crema Città Europea dello Sport 2016 hanno scelto di fare tappa anche nella nostra città, che ha garantito loro un’accoglienza molto apprezzata.

In campo, la squadra statunitense ha dovuto faticare non poco per avere ragione delle due formazioni italiane e laurearsi vincitrice del torneo, che si sono distinte per aver messo più volte in difficoltà gli atleti a stelle e strisce.

Nel primo degli incontri in programma, della durata di 40 minuti ciascuno, gli statunitensi si sono imposti sul Crema Rugby per cinque mete a uno. Combattutissimo anche il match tra La Morinda e Piacenza, con gli americani che hanno superato i piacentini nel finale. Nell’ultima gara della giornata tra Crema e Piacenza, a prevalere sono stati questi ultimi.

Sugli scudi l'estremo statunitense Ryan Anderson, diciassettenne già nel giro della Nazionale statunitense: il talento made in USA è stato premiato come Miglior Giocatore del Torneo dal Consigliere del Comune di Crema con delega allo sport, Walter Della Frera. Premi per ognuna delle squadre partecipanti, che si sono reciprocamente scambiate dei significativi regali: la promessa è quella di ripetere in terra americana la bella esperienza vissuta a Crema. Sarebbe fantastico realizzare questo sogno americano grazie al rugby!

Al termine dell’evento, il terzo tempo che contraddistingue e unisce gli atleti e le squadre del mondo del rugby ha consolidato il legame tra le squadre e coronato un bellissimo pomeriggio di sport, di fronte alle prelibatezze enogastronomiche del nostro territorio.

 

782 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online