Martedì, 16 ottobre 2018 - ore 00.26

Cremona La destra è contro la consulta degli stranieri Noi invece siamo d’accordo di Gian Carlo Storti

Siamo tutti stranieri del mondo .Il parlamento italiano non sa dare una legge sullo ius soli, il nostro consiglio comunale invece ha dato la possibilità agli stranieri residenti di partecipare. Facciamo in modo che sia un successo.

| Scritto da Redazione
Cremona La destra è contro la consulta degli stranieri Noi invece siamo d’accordo di Gian Carlo Storti Cremona La destra è contro la consulta degli stranieri Noi invece siamo d’accordo di Gian Carlo Storti

Cremona La destra è contro la consulta degli stranieri Noi invece siamo d’accordo di Gian Carlo Storti

L’edizione del giornale La Provincia del 2 ottobre u.s. , legittimamente, riportava la presa di posizione di Fratelli D’Italia contro la consulta degli stranieri che dovrebbe essere eletta dagli stessi il prossimo  17 dicembre.

E’ legittimo essere contro ma non dovrebbe esserlo quando si è razzisti.

Ora la consulta per gli stranieri, a Cremona hanno diritto di voto in quattro mila, è invece un fatto democratico di assoluta importanza. Essa intende coinvolgere persone, uomini e donne, che lavorano, che pagano le tasse sul nostro territorio e che non posso esprimersi alle elezioni perché non ancora cittadini.

E’ questo uno dei tanti modi per ottenere una integrazione efficace, per evitare emarginazioni. Il futuro  è di tutti noi compreso gli stranieri.

Sicuramente NOI , che non siamo razzisti, che siamo per l’integrazione e l’accoglienza daremo una mano ai comitati che si formeranno per stimolare questi ‘ quasi cittadini’ a partecipare al voto ed a scegliere i loro rappresentanti.

Il parlamento italiano non sa dare una legge sullo ius soli, il nostro consiglio comunale invece ha dato la possibilità agli stranieri residenti di partecipare. Facciamo in modo che sia un successo.

E come dice una scritta sui muri della città, che stanno per cancellare, ' siamo tutti stranieri del mondo'.

 

1638 visite

Articoli correlati