Sabato, 10 aprile 2021 - ore 15.54

Caos e repressione in Catalogna. Verso l’indipendenza ? di Gian Carlo Storti

A Barcellona ci si prepara per lo sciopero generale. Si chiede l’intervento della Ue, che però finora è stata a guardare. I sì al referendum avrebbero raggiunto il 90%.

| Scritto da Redazione
Caos e repressione in Catalogna. Verso l’indipendenza ? di Gian Carlo Storti

Sul Referendun   per l’indipendenza della Catalogna i commenti si sprecano. Purtroppo il problema ha preso le prime pagine quando sono nati  problemi di ordine pubblico. Personalmente credo che l’evoluzione statuale dei paesi europei debba essere lo stato federale e quindi è su quest’asse politica che si avrebbe dovuto discutere il problema posto dalla Catalogna. Ma tanté siamo solo piccoli osservatori di periferia che dicono la loro.

Interessante è il commento della Cgil nazionale che vi propongo : ‘ La polizia è intervenuta con una violenza mai vista contro le persone che si sono recate ai seggi per votare a favore dell’indipendenza. Il governo di Madrid insiste: un referendum illegale. Scene di violenza  cruda sulle televisioni di tutto il mondo. Attaccati anche i pompieri che cercavano di difendere i votati. Ammutinamento dei poliziotti catalani. I Mossos si sono fermati, ma ora sono sotto inchiesta. In tutto ci sono più di ottocento feriti. A Barcellona ci si prepara per lo sciopero generale. Si chiede l’intervento della Ue, che però finora è stata a guardare. I sì al referendum avrebbero raggiunto il 90%. Il leader Puigdemont: mercoledì in Parlamento la legge per l’indipendenza. E sui giornali italiani qualcuno accosta il referendum spagnolo a quello (in piccolo) di due regioni italiane il Veneto e la Lombardia che il 22 ottobre dovranno votare per una maggiore autonomia. Anche in Emilia si discute un nuovo schema di rapporto tra politiche regionali e nazionali”.

Ovvero qualcuno cavalca i Referendum  del 22 ottobre in Lombardia ed in Veneto  per battere cassa sui temi dell’autonomia. Non confondiamo le cose. Per l’Italia la prospettiva dovrebbe essere quella delle macro regioni in uno stato federale..

Chissà quando accadrà. Per il momento limitiamoci a criticare il governo spagnolo per la dura repressione. Avremmo gradito una iniziativa politica.

749 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online