Domenica, 13 giugno 2021 - ore 12.31

Cremona Positivo confronto tra Comune e scuole paritarie della fascia 3-6 anni

Condivise le problematiche della fase attuale e riconosciuto l’impegno dell’Amministrazione per garantire l’offerta formativa

| Scritto da Redazione
Cremona Positivo confronto tra Comune e scuole paritarie della fascia 3-6 anni

Cremona Positivo confronto tra Comune e scuole paritarie della fascia 3-6 anni

Condivise le problematiche della fase attuale e riconosciuto l’impegno dell’Amministrazione per garantire l’offerta formativa

Cremona, 30 ottobre 2020 - Convocato dall'Assessore all’Istruzione Maura Ruggeri, si è tenuto un importante momento di confronto tra le scuole paritarie della fascia dell'infanzia 3/6 anni rappresentate da FISM (Federazione Italiana Scuole Materne) Cremona con i referenti delle realtà scolastiche interessate. Un’occasione per condividere le problematiche che accomunano le scuole paritarie comunali e private nella gestione della difficile fase attuale, con particolare riguardo ai protocolli da mettere in atto per prevenire la diffusione dei contagi da Coronavirus e garantire una continuità scolastica importantissima per i bambini e per le famiglie.

“L’Amministrazione Comunale - dichiara al riguardo l’Assessore Ruggeri - ha erogato a FISM Cremona tutte le risorse previste dalla convenzione per l’annualità 2020 e ha confermato la volontà di rinnovo della stessa. E’ stato sottolineato l’importante supporto offerto per le attività estive e manifestata la volontà di condividere, secondo i criteri stabiliti da Regione Lombardia, le risorse del fondo destinato ai Comuni per sostenere il sistema 0/6 anni”.

I rappresentanti delle scuole che hanno partecipato all’incontro hanno riconosciuto l'importante impegno del Comune di Cremona a garanzia del mantenimento dell’intero sistema dell’offerta formativa destinata all’infanzia di cui le paritarie private sono una componente rilevante. E’ stata inoltre condivisa da tutti la necessità di rinsaldare le collaborazioni così da poter contare su una rete tra pubblico e privato che si faccia interprete dei bisogni e delle proposte emerse a livello territoriale presso gli altri interlocutori istituzionali e sociali sia in ambito locale che regionale.

206 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online