Lunedì, 24 gennaio 2022 - ore 02.29

Cremona Storia di quartiere. Invia il tuo racconto entro il 21 dicembre 2020

Vi avevamo promesso di raccontarvi il COMITATO QUARTIERE 1 CREMONA - Sant'Ambrogio in un'ottica fantastica... promessa mantenuta!!!

| Scritto da Redazione
Cremona Storia di quartiere. Invia il tuo racconto entro il 21 dicembre 2020

Cremona Storia di quartiere. Invia il tuo racconto entro il 21 dicembre 2020

Vi avevamo promesso di raccontarvi il COMITATO QUARTIERE 1 CREMONA - Sant'Ambrogio in un'ottica fantastica... promessa mantenuta!!!

FIORI MAGICI AL QUARTIERE 1

Da tanti anni nel Quartiere Sant’Ambrogio abita il signor Giacinto. La sua casa si trova vicino a Largo Ragazzi del ‘99 ed ha un giardino bellissimo, pieno di piante e fiori colorati. Giacinto non ha sempre vissuto qui, viene dalla campagna e conosce tutti i segreti per crescere e coltivare le sue piante.

Per anni ha lavorato come operaio in fabbrica ma non ha mai trascurato la sua grande passione per il verde: è per questo che il suo è uno dei giardini più belli, forse della città! Tra le sue piante e i suoi fiori, ce n’è uno molto particolare: ha petali enormi, è di colore blu acceso e soprattutto non sfiorisce mai!!

Anche il signor Giacinto non ha mai saputo spiegarsi quale fosse il segreto di questo fiore, così un giorno decise di sedersi alla sua finestra e di osservarlo in silenzio… Durante la notte, Giacinto iniziò a vedere degli strani movimenti: il fiore prese vita e, staccate le sue radici dal terreno, prese il volo.

Era da tempo che in quartiere succedevano cose strane… la mattina, al risveglio, gli abitanti trovavano sempre qualcosa fuori posto: una panchina ribaltata, una grande buca nel parchetto e addirittura la casetta del Bookcrossing caduta!!!!

Il signor Giacinto capì tutto: era il suo fiore che, girovagando e facendo crescere altri fiori che scomparivano al mattino, lasciava del disordine!!  Doveva trovare una soluzione, senza dover rinunciare al suo bellissimo fiore! Così, la mattina dopo, si incontrò con i suoi amici del quartiere a cui raccontò cosa aveva visto, ma loro non credevano a questo racconto, quindi durante la notte con Giacinto, si sedettero in silenzio alla sua finestra e assistettero anche loro a queste magie!

Come San Tommaso, dopo aver visto con i loro occhi, si resero disponibili ad aiutare Giacinto a sistemare i piccoli “guai” lasciati dal fiore blu.

Ma non è finita qui... una mattina, mentre sistemavano la casetta dei libri, un vigile passando di lì gli fece una multa!!!  Il signor Giacinto allora si rivolse al Comitato di Quartiere che lo informò di una nuova iniziativa: Giacinto ed i suoi amici potevano continuare a fare i loro lavoretti prendendosi cura del loro quartiere, attraverso un Patto di Collaborazione con il Comune!!!

Uno strumento utile e semplice che permette ai cittadini di prendersi cura di un Bene Comune: una panchina, un parchetto... in collaborazione con l’Amministrazione!

Giacinto ne fu entusiasta: ora è libero di rendere il suo quartiere un posto più bello, ed il suo fiore strano e magico fiore continua a rendere splendente il suo giardino!

--------------------

Ti sei divertita/o?! Anche noi vorremmo divertirci con la tua storia!  Scrivila e partecipa al concorso Storie di Quartiere!

Invia le tue storie entro il prossimo 21 dicembre 2020

630 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online