Venerdì, 20 maggio 2022 - ore 15.04

CREMONA - VICE SINDACO SULL'INTERRUZIONE ILLUMINAZIONE NELLE VIE DEL CENTRO

CREMONA

| Scritto da Redazione
CREMONA - VICE SINDACO SULL'INTERRUZIONE ILLUMINAZIONE NELLE VIE DEL CENTRO

Con riferimento all'interrogazione risposta scritta avente per oggetto "Interruzione protratta del servizio illuminazione nelle vie del Centro", assunta al protocollo generale il 31 gennaio 2022 aln. 7670, si relaziona quanto segue: Com'e organizzata la manutenzione dell'illuminazione della città al netto della situazione sopra descritta, in quanto un'adeguata illuminazione pubblica necessaria per incolumità dei cittadini al fine di evitare cadute ed incidenti per una maggiore sicurezza della citta.

Citelum, anche tenuto conto del Piano Dettagliato degli Interventi. pianifica quelli da eseguire elaborando trimestralmente un Piano Operativo, che contiene: tutte le attività di manutenzione ordinaria previste dal Piano di Manutenzione; tutte le attività di riqualificazione energetica, manutenzione straordinaria, adeguamento normativo adeguamento e/o innovazione tecnologica, anche extra canone, pianificate nel periodo di riferimento per il Programma cui ordini di Intervento siano stati approvati dall'Amministrazione. Nel definire Programmi Operativi degli Interventi, Citelum rispetta tutte le direttive vincoli imposti dalle Autorità competenti in materia di sicurezza, viabilità occupazione di suolo pubblico. Citelum gestisce sul sistema informativo, accessibile dall'Amministrazione, tutti gli interventi per garantire all''Amministrazione il monitoraggio dello stato dell'avanzamento degli stessi.

Per segnalare invece eventuali guasti della pubblica illuminazione dei semafori, attivo il numero verde 800978447 la mail segnalazioni.guasti@citelum.it, le segnalazioni vengono inserite nel sistema informativo classificate in base alla gravità del guasto, tempi di intervento della squadra manutentiva variano in base alla classificazione (da un min. di ore auna max di48 ore).

Il Comune, oltre ad essere in contatto con il gestore, sta monitorando la situazione? Comune ha stipulato con la società Citelum, aderendo alla Convenzione Consip, il contratto per la gestione della pubblica illuminazione, che riguarda principalmente CÖMUNE DI CREMUNA l'efficientamento energetico, ma comprende nel canone anche interventi di manutenzione ordinaria straordinaria. Oltre agli interventi di manutenzione straordinaria compresi nel contratto, il Comune avvalendosi della facoltà contrattuale, ha opzionato una quota d'interventi straordinari extra canone. Comune. quale Stazione Appaltante, svolge un ruolo tecnico amministrativo che riguarda anche competenze specifiche elettrotecniche illuminotecniche. Quale opera pubblica, per la conduzione ai sensi del Digs 50/2016 sono previste due figure principali, il RUP (responsabile unico del procedimento) il D.E.C (direttore esecuzione contratto).

Non essendo presenti in organico figure con competenze specifiche elettrotecniche illuminotecniche,

I! Comune far data dal 01/01/21 ha affidato ad Aem spa un contratto di servizio che riguarda: svolgimento delle attività di Responsabile Tecnico dell'esecuzione del contratto (D.E.C); controllo coordinamento delle attività affidate di manutenzione ordinaria ed efficientamento energetico; controllo coordinamento delle attività affidate di manutenzione straordinaria; pianificazione progettazione interventi di riqualificazione ed efficientamento da affidare previa approvazione del piano del relativo finanziamento da parte del Comune.

II Comune mantiene il ruolo di Responsabile Unico del Procedimento svolgendo tutti compiti previsti dal Digs 50/2016. IIRUP il D.E.C lavorano come previsto dal codice degli appalti in stretta sinergia, monitorando le attività rientranti nel canone nonché quelle extra canone programmate annualmente in base alle disponibilità di risorse finanziarie. II D.E.C si rapporta costantemente con il referente tecnico della società Citelum. Quali sono le intenzioni dell'Amministrazione per velocizzare la soluzione al problema ripristinare il servizio ai cittadini, ponendo rimedio alle numerose lacune attuali? La rete di pubblica illuminazione quella semaforica molto estesa numerosi sono terminali, quali punti Luce lanterne semaforiche.

L''epoca di costruzione delle dorsali impiantistiche, realizzata in tempi differenti, non recente. Le cause di guasto sulla rete di pubblica illuminazione possono essere diverse non sempre individuabili rapidamente, nonostante Citelum intervenga nei tempi contrattuali.

Inoltre si rileva che, Purtroppo frequentemente, le paline semaforiche pali della pubblica illuminazione vengono abbattuti da veicoli coinvolti in sinistri stradali.

L'Amministrazione nella programmazione individuazione degli interventi da finanziare extra canone, già opzionati, tiene conto delle diverse criticità degli impianti. II problema che ha interessato recentemente il comparto di via Aselli stato un guasto importante che ha richiesto più tempo per scoprirne la natura entità: dovendo ricercare il guasto sotteso più di 10 vie, le dorsali analizzate coprono diversi chilometri di linea l'individuazione del guasto ha richiesto molte ore di lavoro. In tal caso il guasto ha riguardato un cavo interrato che nel corso del tempo, probabilmente durante alcuni lavori, ha subito un danno:; il pozzetto dal quale si poteva ispezionare il cavo era stato coperto dall'asfalto, pertanto stato anche difficile individuarlo. Una volta individuata la causa, Citelum ha ripristinato la situazione sostituendo anche tutti corpi illuminanti.

 

236 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria